Rogo Tiburtina, ancora disagi nel nodo bolognese


BOLOGNA, 25 LUG. 2011 – All’indomani dell’incendio divampato nella stazione di Roma Tiburtina, rogo che ha causato enormi problemi alla circolazione ferroviaria su tutta la rete italiana, permangono le difficoltà e i ritardi anche nello snodo cruciale di Bologna. Malgrado una situazione generale sostanzialmente sotto controllo, sono ancora diversi i treni provenienti da Roma o dal meridione e diretti al nord che fanno registrare ritardi consistenti.Intorno alle 11 il ‘record’ spetta a un convoglio in arrivo da Palermo che fa segnare 150 minuti di ritardo. I treni in arrivo da Roma Termini, portano ritardi compresi tra i 35 minuti e i 75 minuti. I convogli diretti a Venezia, Milano e Torino registrano ritardi compresi tra i 30 e i 75 minuti. All’interno della stazione di Bologna tanti i viaggiatori fermi a controllare i tabelloni di arrivi e partenze, ma nessun particolare segno di insofferenza. Gli enormi disagi di ieri, infatti, erano attesi a creare difficoltà anche nella giornata di oggi. Costanti gli avvertimenti e le indicazioni da parte delle Ferrovie dello Stato che stanno informando puntualmente i passeggeri sullo stato della circolazione ferroviaria regionale e nazionale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet