MARR: Risultato netto dei primi 6 mesi a 21,1 milioni


RIMINI 7 AGOSTO Il Consiglio di Amministrazione di MARR , quotata in Borsa controllata dal gruppo Cremonini di Modena, leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, haapprovato in data odierna la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2012.Principali risultati consolidati del 1° semestre 2012A fronte di un mercato di riferimento in flessione, i ricavi totali consolidati dei primi sei mesi del 2012 si confermano stabili e pari a 601,4 milioni di Euro rispetto ai 600,7 milioni del pari periodo 2011.Confermati anche i livelli di redditività, con l’EBITDA a 41,2 milioni di Euro (42,4 milioni nel 2011), l’EBIT a 35,2 milioni (36,5 nel 2011) ed il risultato netto a 21,1 milioni di Euro (22,2 milioni nel pari periodo 2011 e 20,1 milioni nel 1° semestre 2010).L’indebitamento finanziario netto, dopo il pagamento lo scorso 31 maggio di 35,5 milioni di Euro di dividendi (erano stati 32,9 milioni nel 2011), si attesta a 171,8 milioni di Euro rispetto ai 170,9 milioni di Euro del 30 giugno 2011.Il patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2012 è pari a 208,8 milioni di Euro rispetto ai 196,4 milioni del 30 giugno 2011 e ai 182,1 milioni alla fine del 1° semestre 2010.Risultati per segmento di attività del 1° semestre 2012 La contrazione della domanda per la ristorazione Fuori Casa rilevata nel primo trimestre ha trovatoconferma anche nei mesi successivi con una flessione dei consumi per “Alberghi, pasti e consumazionifuori casa” che ad aprile è stata del -1,7% e a maggio del -1% (Ufficio Studi Confcommercio, luglio2012). Il settore del Fuori Casa conferma comunque una maggiore tenuta rispetto al calo del totale dei consumi delle famiglie italiane che nel mese di maggio è stato del -2,3%. Ulteriore indicazione dellaleggera flessione del mercato di riferimento viene fornita dal dato delle presenze alberghiere che nei primi sei mesi del 2012 ha segnato un calo del -2,2% (Federalberghi, luglio 2012).In tale contesto le vendite del Gruppo MARR verso i clienti della “Ristorazione commerciale e collettiva” (clienti delle categorie Street Market e National Account) evidenziano comunque una crescita dello 0,5% (+0,2% nel 2° trimestre) e sono pari a 472,3 milioni di Euro rispetto ai 470,0 milioni del 2011.La categoria dello “Street Market” (ristoranti e hotel non appartenenti a Gruppi o Catene) ha fatto registrare vendite per 356,4 milioni di Euro (356,0 milioni nel 2011), mentre le vendite del “National Account” (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) hanno raggiunto i 115,9 milioni di Euro rispetto ai 113,9 milioni del 2011.Le vendite ai clienti della categoria dei “Wholesale” (grossisti) sono state pari a 119,5 milioni di Euro (122,1 milioni nel pari periodo 2011).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet