ACCORDO SACE FCT – CONFINDUSTRIA RIMINI PER LE IMPRESE FORNITRICI DELLA PA


RIMINI 15 OTTOBRE – Le imprese romagnole oggi hanno uno strumento in più per lo smobilizzo dei crediti certificati dalle Pubbliche Amministrazioni: SACE Fct, la società di factoring del Gruppo SACE, Confindustria Rimini e Ance Rimini hanno firmato un accordo di collaborazione che consentirà alle aziende associate di accedere più facilmente ai servizi di factoring di SACE Fct per migliorare la liquidità e la gestione dei flussi di cassa.Grazie all’intesa, le imprese associate potranno accedere a condizioni vantaggiose a “Reverse Factoring PA”, lo strumento sviluppato da SACE Fct in collaborazione con PosteItaliane, che permette di richiedere direttamente agli sportelli PosteImpresa l’attivazione del rapporto di factoring e lo smobilizzo dei crediti certificati dalle Pubbliche Amministrazioni convenzionate. Nell’ambito dell’accordo inoltre, SACE Fct, Confindustria Rimini e Ance Rimini si impegnano a cooperare per far conoscere l’offerta dei servizi e orientare gli associati nell’identificazione dei prodotti più adatti alle proprie esigenze. Le aziende interessate potranno quindi trovare in Confindustria Rimini e Ance Rimini un punto di riferimento importante per conoscere l’offerta e orientarsi nell’identificazione dei prodotti più adatti alle proprie esigenze. “Questo accordo rappresenta per SACE Fct un altro importante risultato a sostegno delle imprese in questa difficile congiuntura – ha spiegato Franco Pagliardi, Direttore Generale SACE Fct -. La partnership con una realtà come Confindustria Rimini consolida la nostra vicinanza al territorio, consentendoci di servire al meglio le imprese, specialmente le PMI, e captarne le esigenze direttamente nel contesto in cui operano.”“Riteniamo che l’accordo siglato con SACE Fct, soprattutto in questo momento particolarmente critico, sia una buona opportunità per le nostre imprese – ha spiegato Ulisse Pesaresi Presidente di Ance Rimini e Vicepresidente di Confindustria Rimini – Auspichiamo che le aziende associate possano cogliere tutti i vantaggi offerti da questo importante strumento per lo smobilizzo dei crediti certificati dalle Pubbliche Amministrazioni al fine di superare le difficoltà del momento ed intraprendere nuovi percorsi di sviluppo. Allo stesso tempo ci auguriamo che i Comuni colgano la stessa opportunità, vista la disponibilità di Sace a convenzionare per lo smobilizzo dei crediti le amministrazione che ancora non lo sono”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet