rmo 13/3/2013 MEETING GIOVANI CONFINDUSTRIA DA CORTINA A CARPI “PER L’EMILIA”


MIRANDOLA 13 MARZO Sarà un appuntamento speciale quello organizzato dai giovani di Confindustria in occasione della 26° edizione del “meeting di Cortina”; quest’anno infatti, per la prima volta, il tradizionale raduno invernale lascerà la località veneta e si svolgerà a Mirandola, epicentro della zona colpita da terremoto.Con questa scelta i giovani imprenditori dell’Emilia-Romagna, del Friuli Venezia Giulia, del Trentino Alto Adige e del Veneto vogliono testimoniare la vicinanza e il sostegno alle popolazioni e alle imprese colpite dal sisma e rimarcare ancora una volta la necessità di semplificare e accelerale le fasi della ricostruzione.Saranno numerose le autorità istituzionali, del mondo dell’economia e dell’imprenditoria che venerdì 15 marzo a partire dalle ore 14.30 si riuniranno al Teatro 29 di Mirandola. Focus dell’incontro ripresa economica, sviluppo e crescita del Paese.In particolare il convegno sarà suddiviso in due parti: nella prima, dopo i saluti di Maino Benatti, sindaco di Mirandola e Andrea Franceschini, primo cittadino di Cortina D’Ampezzo, verrà proiettato il video “Riaccendiamo le imprese, riaccendiamo il Paese” che racconta le storie delle aziende colpite dal sisma che con coraggio e determinazione sono riuscite a ripartire in tempi brevi; tra le testimonianze quelle di Aries, Acetum, Ar-Co Chimica, Im.Va, Edilteco e Molino Ariani. Dopo la proiezione interverranno Giorgia Iasoni, presidente dei giovani imprenditori dell’Emilia Romagna e Giulio Pedrollo, presidente dei giovani imprenditori del Veneto.La seconda parte del meeting si aprirà con la tavola rotonda sul tema della ripresa economica e dello sviluppo del Paese: al dibattito interverranno Innocenzo Cipolletta, presidente dell’Università di Trento e dell’AIFI, Leonello Guidetti, direttore di divisione del Banco Popolare di Verona, Alessandro Castellano, amministratore delegato di Sace, e Fabrizio Tamburini, astrofisico dell’Università di Padova.Seguiranno le testimonianze di alcune figure di maggior spicco dell’imprenditoria italiana: Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Italia Futura, Brunello Cucinelli, presidente della Brunello Cucinelli Spa, e Giuliana Gavioli, direttore risorse umane e relazioni esterne della B.Braun Avitum Italy. Jacopo Morelli, presidente dei giovani imprenditori di Confindustria, concluderà il convegno.Moderatore degli interventi sarà Andrea Cabrini, direttore di Class e co-direttore di Milano Finanza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet