Rmi 2012. Ecco il programma


RICCIONE (RM), 12 LUG. 2012 – La settimana di lavoro ed eventi del Riccione Moda Italia si aprirà lunedì 16 luglio, con l’inaugurazione della Mostra “Future in Progress” dedicata alle creazioni dei finalisti del Concorso e che rimarrà aperta al pubblico fino al 25 agosto. Nel corso della settimana, come abbiamo anticipato, si terranno le lezioni in workshop tenute da manager di Freudenberg, Gutenberg e Lecrta, dal Segretario Generale MIFUR e da altri operatori del settore.Venerdì 20 luglio, gli eventi di FASHION ACTION. Nel pomeriggio saranno tenuti due workshop per le imprese del settore. Il primo riguarderà un progetto di collaborazione mirato alla promozione della filiera dell’abbigliamento in Brasile. Il secondo riguarda un progetto di collaborazione per la promozione del settore sul mercato russo. La sera si svolgerà  ”Fashion from the world” , l’evento interamente dedicato allo stile internazionale. La prima parte sarà riservata al fashion show e alle designazione dei vincitori di “Fashion Contests Award”, seconda edizione, l’importante e unico Concorso europeo tra giovani stilisti che vedrà a confronto i vincitori di altre gare realizzate in paesi dell’Unione Europea. Il Concorso è promosso da ACTE, l’Associazione delle Comunità Tessili Europee. La sua particolarità è che comprende due categorie di concorrenti, quella dei giovani aspiranti stilisti e quella dei giovani creativi che hanno avviato una nuova attività di produzione nel settore moda. Un premio andrà quindi non solo al design ma anche alla volontà di fare impresa. Nella seconda parte sfileranno Tatiana Sudaryanto e Christina Bobkova, due affermate designers nella Federazione Russa e in Ucraina, che hanno scelto Riccione Moda Italia per portare le loro creazioni per la prima volta nel nostro paese, così come Gildo Kist, stilista brasiliano che debutterà su una passerella italiana. Questi designers internazionali arrivano in Italia grazie all’azione di scouting realizzata nell’area dell’ex Unione Sovietica da Società Italia, mentre lo stilista brasiliano è stato proposto da Sebrae PR (l’Agenzia di sviluppo per le PMI brasiliane dello Stato del Paranà). La partnership tra CNA FEDERMODA e Sebrae PR sta rendendo possibile un effettivo collegamento per lo scambio di competenze professionali di giovani stilisti e di esperienze produttive di imprenditori dei due paesi. Sfilerà anche Taússe Daniel, vincitrice della categoria “Young Designer 2011” della Mozambique Fashion Week, una manifestazione che ben rappresenta l’interessante realtà dei Paesi emergenti dell’Africa. Questa presenza a RMI è dovuta alle relazioni avviate, attraverso l’Ambasciata d’Italia a Maputo, da CNA Federmoda con la DDB società che organizza la MFW.L’attenzione che CNA FEDERMODA da sempre rivolge all’evoluzione nei materiali e nella tecnica del fashion ha colto la rilevanza che gli aspetti etico ed eco sostenibile vi vengono sempre più acquisendo. Da qui ha preso origine  un’altra solida partnership, quella con “Il Filo che Unisce”, un progetto di collaborazione internazionale che riguarda la moda etica ed eco-friendly, e che vede unite Riccione Moda Italia, Helvetas e il Burkina Faso. Sabato 21 luglio alle ore 21,30, in Piazzale Ceccarini, cuore della movida a Riccione, sfileranno le creazioni dei finalisti del Concorso, nelle sette sezioni tematiche: abbigliamento, maglieria, intimo & mare, Particolari d’Autore, bambino, pellicceria, accessori & calzature. Ciascuna sezione avrà il suo vincitore. Tra questi poi sarà scelto il vincitore assoluto della 22° edizione del Concorso.  Quattro saranno i Premi Speciali: “Il Filo che Unisce” per il miglior carattere eco sostenibile, “Proposta Modellistica” per la migliore realizzazione in modello, “Società Italia” per l’interpretazione commerciale e la sollecitazione delle esigenze nei mercati internazionali, “Emmetex” destinato alla migliore idea per originalità nella forma come nel disegno, di un cartellino e/o di una etichetta per un prodotto moda. I premi consisteranno in borse di studio e stages presso imprese del settore.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet