Riviera Beach Games: in Romagna lo sport è per tutti


RIMINI, 20 LUG. 2010 – Non solo tintarella e aperitivi: per i turisti che scelgono la Riviera, sono in programma anche 110 appuntamenti sportivi. Saranno concentrati nelle quattro giornate dei Beach Games, le miniolimpiadi da spiaggia a cui dal 29 luglio all’1 agosto chiunque voglia potrà partecipare. Si tratta dell’ennesima idea scaturita dallo spirito d’accoglienza della Romagna, che ha preso corpo due anni fa con questa manifestazione organizzata da Apt Servizi, Unione di Prodotto Costa e Comuni rivieraschi e giunta ormai alla terza edizione. Per l’inaugurazione ufficiale, il 29 luglio a Cesenatico, sono attesi due sportivi famosi, il romagnolissimo Alberto Zaccheroni, ex allenatore della Juventus che quando non sta in panchina vive proprio da queste parti, e il campione olimpico di sci Giuliano Razzoli, che invece arriva per l’occasione dai suoi monti dell’Appennino reggiano. In puro spirito olimpico non mancheranno i tradizionali bracieri. Saranno accesi nelle località dei giochi: Cattolica, Misano Adriatico, Riccione, Rimini, Bellaria Igea Marina, San Mauro Mare, Gatteo a Mare, Cervia, Ravenna e Comacchio. Al di là delle cerimonie, si farà sul serio in tutti gli sport praticabili o adattabili alla sabbia ma con puntate anche più lontano dal mare e, grazie anche alla collaborazione del Coni e di vari enti di promozione sportiva, il cartellone sarà ricchissimo. Sono tra l’altro in calendario il Mondiale di Beach tennis a Marina di Ravenna (Marina Bay), il campionato nazionale di Beach soccer a Cervia (Fantini Club) e una spettacolare Beach Marathon con partenza a Bellaria Igea Marina (Polo Est) con percorso misto di 15 km, metà sulla spiaggia e metà in città: già ai primi di luglio erano oltre mille gli iscritti. E accanto agli eventi sportivi, c’è spazio per appuntamenti a sfondo sociale e benefico: il "Gran Sport Galà-I giovani per la pace e la Cooperazione in Europa", che in quattro località – Faenza, Ravenna, Cesenatico e Cervia – coinvolgerà 220 giovani atleti tedeschi di sport acrobatico, la staffetta in pista 100 x 1 Km a Marina di Ravenna, che raccoglierà fondi a favore di Medici senza frontiere, e un torneo di calcio a 5 a Lido di Spina pro Telethon. I Riviera Beach Games propongono anche tutte le altre attività tipiche della spiaggia, quelle che un po’ tutti hanno praticato con gli amici, e varie novità: dal beach tennis al beach volley, dal beach soccer al beach hockey, passando per le sfide di beach basket fino alla disputa di regate, pedalonghe, gare podistiche, di nuoto e pallanuoto, di ciclismo. Si rivedranno anche sfide di tchoukball, la pallamano sulla sabbia, già protagonista a Rimini per il Festival Internazionale. Previsti appuntamenti legati ad arti marziali, wellness e attività per i diversamente abili. Nonché giochi vintage come il "cheecoting" (le vecchie biglie) e i castelli di sabbia, tanti quanti i chilometri di spiaggia attrezzata che compongono la riviera adriatica dell’Emilia-Romagna. Tra atleti professionisti, personaggi più o meno famosi e semplici appassionati, si prevede che saranno 500.000 i partecipanti a questa edizione. Lo slogan è "lo sport per tutti", anche perché ci saranno pure momenti senza agonismo, come le pedalate per visitare i capanni da pesca. I numeri dell’organizzazione sono già notevoli: per il beach tennis saranno utilizzate circa 7.000 palline, 100 palloni serviranno per il foot volley, 300 per il beach soccer, 1.500 per il beach volley e 150 per il beach basket. Per il beach hockey previsto l’uso di 70 palline, mentre 200 bastoncini serviranno per la pratica del nordic walking e 2.000 biglie garantiranno le sfide di cheecoting. Per movimentare i campi di gara, costruire piste da biglie e castelli di sabbia, saranno mosse circa cento tonnellate di sabbia e saranno 100 i pedalò e 50 la tavole da surf che daranno vita alle competizioni tra le onde. Per l’occasione sono stati ovviamente pensati speciali pacchetti turistici, i cui dettagli si possono trovare sui siti www.rivierabeachgames.it e www.visitemiliaromagna.com.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet