Ritrovate a Roma Agnese e Serena


REGGIO EMILIA, 21 GEN. 2011 – Sono state ritrovate a Roma le due sedicenne scomparse lunedì pomeriggio, Serena e Agnese di Correggio. Stavano bene, anche se erano molto stanche, in stato confusionale e disperate. Un passante le ha viste che piangevano, sedute su una panchina in un parco nel quartiere periferico della Tuscolana. Erano circa le 21 e 30, la polizia, avvisata, è giunta sul posto e ha portato le ragazze al commissariato per identificarle. In seguito le due sono state accompagnate in ospedale per valutare il loro stato di salute. I carabinieri di Reggio Emilia, coordinati dal sostituto procuratore Maria Rita Pantani, devono ora indagare sulla fuga da Reggio e sui giorni trascorsi lontano da casa. Agnese e Sara erano scomparse dopo lo shopping in un centro commerciale vicino allo stadio di Reggio Emilia, inutilmente setacciato in questi giorni, anche ieri mattina, dalle unità cinofile dei carabinieri. Molte infatti le ‘piste’ battute, anche se l’ipotesi che avessero preso un treno per Roma aveva molto credito a Correggio.I genitori sono partiti nella notte per la Capitale, accompagnati dai carabinieri. I familiari erano stati informati del ritrovamento di Agnese e Serena verso le 22,30 dai carabinieri, nella caserma di Correggio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet