Rita riapre a Modena ovest


Riaprono con marchio RITA due storici ristoranti self-service di Modena gestiti da CIR food, dopo un intervento di ristrutturazione e ampliamento dei locali, effettuato durante la chiusura estiva, per il quale l’impresa ha investito circa 500mila euro. È già aperto da lunedì 24 agosto il self-service RITA Naviglio di via Portogallo, nella zona industriale Modena Nord, mentre per RITA Ghirigoro di via del Tirassegno bisogna aspettare lunedì 31 agosto. Quest’ultimo è stato arricchito di un corner dedicato alla pizza, preparata ogni giorno con impasto fresco. In occasione della sua riapertura a tutti clienti saranno offerti gustosi assaggi di pizza. Entrambi i locali saranno aperti da lunedì a venerdì in pausa pranzo. I due ristoranti, che contano ciascuno 250 posti a sedere, sono stati rinnovati sia negli arredi che nell’offerta gastronomica. In particolare, tra le iniziative autunnali sono previste alcune ricette proposte da CIR food a Expo 2015. All’Esposizione Universale di Milano, infatti, l’impresa è impegnata a servire ogni giorno circa 15mila pasti ai visitatori, con una media di 400mila presenze ogni mese nei 20 locali di ristorazione con cui copre il 25% dell’offerta alimentare nel sito. “I Ristoranti RITA Naviglio e RITA Ghirigoro sono tra i più frequentati fra i locali che CIR food gestisce nell’area modenese – commenta Lorella Vignali, Responsabile Area Emilia Est di CIR food – Con la nuova insegna RITA, il nostro marchio di punta per la pausa pranzo, intendiamo valorizzarli ancora di più e offrire al territorio un servizio di qualità a prezzi competitivi”. Sono oltre 70 i locali RITA, acronimo di Ristorazione Italiana, aperti in Italia da CIR food, di cui 21 a Modena e provincia. Nelle cucine di questi ristoranti a libero servizio lavorano cuochi professionisti, che ogni giorno utilizzano materie prime fresche per proporre menu variati nel corso dell’anno.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet