Risparmio energetico e qualità dell’energia. L’impresa incontra la ricerca


BOLOGNA, 3 LUG 2009 – Diffondere l’innovazione tecnologica e manageriale tra le PMI attraverso un cammino comune tra ricerca e impresa; questo l’obiettivo che CNA Emilia Romagna e CNA Innovazione si propongono con “Gli Aperitivi con la Ricerca”. Dopo la positiva esperienza del 2007 e 2008, riparte il programma di incontri tematici nel corso dei quali ricercatori, docenti ed esperti in vari settori ed imprenditori della regione, dialogheranno sulle modalità e le opportunità di collaborazione tra sistema pubblico della ricerca e aziende; si confronteranno e presenteranno le proprie esperienze su temi specifici. Lunedì 6 luglio presso la Casa Piccola Impronta (via Fiumetto,11) a Sant’Antonio di Ravenna, è in programma – con inizio alle ore 18.30 – il primo Appuntamento 2009 dedicato al tema: “Risparmio Energetico e Qualità dell’Energia”. Un “aperitivo insieme” per far incontrare ricerca e imprese. In un contesto informale, teso a stimolare l’interazione tra aziende e ricercatori , saranno presentate alle piccole imprese, concrete opportunità offerte dal mondo scientifico all’applicazione da parte delle PMI. L’appuntamento ravennate sarà dunque incentrato su una questione tra le più attuali per le PMI: realizzare “soluzioni innovative nel settore energetico” e vedrà imprenditori e ricercatori accomunati dall’esigenza di innovare nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, scambiarsi opinioni ed esperienze innovative in ambito energetico. In un contesto europeo, nazionale e regionale che impone regole sempre più stringenti in materia di risparmio energetico e che incoraggia con forza il ricorso a fonti di energia rinnovabili, le imprese sono chiamate a confrontarsi e dialogare con enti di ricerca e laboratori che propongono soluzioni innovative. “Il tema energia – spiega Gabriele Morelli segretario di CNA Emilia Romagna – sarà affrontato secondo una duplice ottica: le innovazioni nell’ambito del risparmio energetico e le testimonianze di imprese che direttamente si occupano di progettazione e installazione di impianti civili ed industriali e che hanno sperimentato collaborazioni di successo col mondo della ricerca. In tal modo intendiamo da un lato, stimolare la riflessione su temi quali il risparmio energetico e la produzione di energia da fonti rinnovabili e, dall’altro, presentare concretamente alcune possibili soluzioni ai problemi energetici. Il tutto, ponendo l’accento su esperienze e realizzazioni conseguite nell’ambito di progetti innovativi e, soprattutto, creando un’occasione di sperimentazione del rapporto teoria-pratica per conoscere, sviluppare idee e renderle progetti”. Attraverso questi incontri, CNA Emilia Romagna e CNA Innovazione si propongono, infatti, di discutere su strumenti, modalità, soluzioni operative e vantaggi che possono derivare da una più stretta collaborazione tra PMI, mondo universitario e istituzioni, fornendo alle imprese opportunità reali per una fattiva collaborazione tra sistema pubblico della ricerca e aziende grazie al contatto costante con queste strutture, che in Emilia Romagna sono tra l’altro all’avanguardia con una produzione scientifica superiore del 15% a quella nazionale .L’appuntamento di lunedì, dopo i saluti di Mauro Baruzzi, presidente di CNA Industria Ravenna e della dottoressa Angelica Monaco del Consorzio Spinner, vedrà il confronto tra ricercatori ed imprenditori, coordinati durante la serata da Paolo di Marco, docente di economia aziendale presso l’Università di Bologna. La voce della ricerca si esprimerà con gli interventi di Gian Luca Morini, Università di Bologna DIENCA; Andrea Cavallini, DIE; Lamberto Tronchin e Kristian Fabbri; DIENCA; Antonio Peretto, DIEM. I temi trattati saranno: il risparmio energetico e la certificazione energetica per impianti civili e industriali; l’affidabilità, disponibilità e qualità dell’energia; l’efficienza energetica negli edifici residenziali, sistemi per la produzione di energia di piccola taglia, bi e rigenerativi alimentati con fonti anche non convenzionali. Aspetti energetici, economici, ambientali. Per il mondo dell’impresa interverranno: Mauro Righi, presidente di Righi Elettroservizi Spa e Dino Tartagni, amministratore delegato di Senio Energia Srl.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet