Rinnovato accordo Aferetica e Cytosorbents


Aferetica srl, start up innovativa specializzata in depurazione del sangue, e CytoSorbents Corporation (NASDAQ: CTSO), leader nel campo dell’immunoterapia in terapia intensiva grazie a CytoSorb® per il trattamento delle infiammazioni severe, annunciano il rinnovo della partnership che porta Aferetica alla distribuzione esclusiva di CytoSorb® in Italia, fino al 2021, in Terapia Intensiva, Cardiochirurgia e Trapianto. Sulla base delle previsioni condivise, la partnership potrà risultare in oltre 10 milioni di Dollari di vendite, entro il termine dell’accordo.

CytoSorb® è una tecnologia avanzata di depurazione del sangue, che ha già aiutato molti pazienti a sopravvivere a rischi mortali dovuti a infezioni, traumi, insufficienze epatiche e molte altre patologie critiche. La sua applicazione riduce un ampio range di tossine infiammatorie nel sangue, che potrebbero altrimenti causare esiti letali. Approvato dall’Unione Europea, CytoSorb® è stato usato con efficacia e sicurezza per migliaia di pazienti nel mondo, in terapia intensiva, cardiochirurgia, e trapianto. Uno degli ambiti di più vasta applicazione è la sepsi – la risposta incontrollata del sistema immunitario a gravi processi infiammatori – una sorta di patologia killer, che colpisce 30 milioni di persone l’anno, a livello globale, arrivando a causare circa 10 milioni di vittime. In Italia, la mortalità media in Terapia Intensiva per sepsi severa è del 40% e per shock settico del 60.
Mauro Atti, Amministratore Delegato di Aferetica afferma: “Siamo orgogliosi di questa partnership che ha reso possibile portare l’innovativo approccio terapeutico di CytoSorb® negli ospedali italiani, dove ha già potuto dimostrare alla comunità medico-scientifica italiana il suo grande potenziale. Dalla introduzione di CytoSorb® in Italia, poco più di due anni fa, più di 500 pazienti sono stati trattati con successo. Possiamo confermare che sia in Terapia Intensiva che in Cardiochirurgia, CytoSorb® ha contribuito in moltissimi casi a ristabilire il controllo dei pazienti, permettendo ai clinici di affrontare con successo le patologie di base, in situazioni cliniche gravissime, a partire dalla sepsi, una delle ‘patologie killer’, nel mondo. È stato ed è particolarmente gratificante poter essere coinvolti nel fare la differenza nelle vite dei pazienti e delle loro famiglie in situazioni drammatiche come, ad esempio, nei casi di pazienti colpiti dai più recenti eventi sismici del centro Italia.”

Atti prosegue “Questi eccellenti risultati, sono stati possibili grazie alla forte collaborazione con la comunità medico-scientifica Italiana con la quale abbiamo sviluppato una preziosa attività di ricerca, una collaborazione sempre più intensa, con oltre trenta progetti in corso. Da questa attività l’indicazione di come questo approccio terapeutico può essere estremamente utile anche in altre patologie come l’insufficienza epatica, la Rabdomiolisi, la stessa Meningite. Ci attendiamo che questi studi confermino anche come CytoSorb® possa ridurre i costi di gestione nelle Unità di Terapia Intensiva. L’interesse per CytoSorb® è crescente, come attestato dal simposio che abbiamo appena realizzato durante il 28° Congresso SMART, di Anestesia e Rianimazione di Milano dove abbiamo discusso dell’utilizzo di CytoSorb® nel trattamento della sepsi, dell’insufficienza epatica e dei traumi con più di 300 clinici.” “Siamo poi particolarmente entusiasti dei nostri programmi nell’ambito dei trapianti, in cui Aferetica sta lavorando su progetti innovativi per aumentare la disponibilità di organi trapiantabili e ottimizzare l’esito dei trapianti, dando più possibilità alla vita. Ad oggi, più di 8.000 pazienti sono in lista di attesa, in Italia. CytoSorb® può giocare un ruolo importante in questi progetti integrandosi nelle proposte terapeutiche che stiamo mettendo a punto nelle fasi pre, peri e post trapianto, come già dimostrato da recenti e importanti studi in collaborazione con alcune delle più importanti università italiane. CytoSorb® è per noi è un prodotto strategico con un ampio potenziale terapeutico.” Conclude Mauro Atti.

Dr. Phillip Chan, CEO di CytoSorbents afferma “Aferetica è un partner esemplare che ha saputo valorizzare know how, esperienza, ricerca e collaborazione con la comunità medico-scientifica per portare Cytosorb negli ospedali e ai pazienti in Italia. Siamo veramente colpiti dalla visione scientifica di Aferetica, dalla loro capacità di leadership e di focalizzarsi su sempre nuove aree di ricerca. Diamo un sincero benvenuto a questa rinnovata opportunità di lavoro insieme, in esclusiva per Aferetica, in Italia, per i prossimi 5 anni.”

Stefan Baudis, Responsabile Commerciale Internazionale di CytoSorbents commenta: “Ci congratuliamo con la squadra di Aferetica per i risultati e il successo raggiunto nei primi due anni di partnership. Condividiamo la loro dedizione e passione per gli ambiti e le potenzialità terapeutiche di Cytosorb e siamo convinti che potremo raggiungere sempre più importanti obiettivi e successi, insieme, in Italia.”

Aferetica srl (Mirandola, Modena): Aferetica è una start up innovativa iscritta nel registro nazionale (Legge 221/2012). È nata nel 2013.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet