Rinnova Romagna Innovazione, primo CdA


Si è riunito venerdì 9 maggio nella sala del consiglio della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì il nuovo CdA di Rinnova Romagna Innovazione. A condurlo è stato il nuovo presidente della società, Graziano Rinaldini, già vice presidente al fianco di Piergiuseppe Dolcini, che ha passato il testimone nelle mani dell’imprenditore forlivese fortemente impegnato nel campo dell’innovazione tecnologica a livello locale, nazionale e internazionale.

 
Affianca il presidente Rinaldini nel ruolo di vicepresidente Enrico Sangiorgi, assieme ai consiglieri Alessandra Alessandrini, Giampaolo Amadori, Roberto Camporesi, Aurelio Cicognani, Dario Maio, Riccardo Silvi e Alberto Zambianchi; Widmer Bassi, Roberto Poggiolini e Marco Vicini sono invece stati confermati nel ruolo di sindaci revisori. L’incarico ricoperto da tutti i membri del Consiglio di Amministrazione è a titolo gratuito, senza alcuna remunerazione prevista.
Presente al CdA anche il direttore generale di Rinnova, Mario Farnetti.

 

RInnova Romagna Innovazione è una società consortile di ingegneria dell’innovazione con sede a Forlì, nata nel giugno 2008. A comporne la compagine societaria sono la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, l’Università di Bologna e la Camera di Commercio di Forlì-Cesena. Indipendente, super-partes e senza fini di lucro, sviluppa soluzioni innovative per clienti pubblici e privati, con un approccio multidisciplinare che permette di realizzare nel concreto un’idea innovativa, dal prototipo all’ingegnerizzazione di processo e di prodotto. Tra gli ultimi progetti portati a termine c’è quello di un innovativo ciclomotore elettrico, alimentato con pannello solare.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet