Rimini scoppia di traffico: entro un anno al via i lavori


in collaborazione con Teleromagna19 FEB. 2009 – La statale adriatica nel tratto riminese scoppia di traffico, il suo raddoppio è dunque urgentissimo. I lavori per la terza corsia dell’A14 si apriranno entro un anno e le due opere, nuova statale adriatica e ampliamento dell’autostrada, godranno dei benefici di una progettazione comune che permetterà alla statale di sfruttare parti del tracciato e delle opere dismesse dall’autostrada. E’ quanto emerso, in sintesi, dall’incontro voluto dalla provincia di Rimini per fare il punto sulla situazione della viabilità locale. I dati sull’adriatica sono quanto mai eloquenti: l’attuale statale, proprio nel collo di bottiglia riminese sopporta fino a 32.300 auto in un giorno di novembre, in presenza di un fiera, e oltre 35.400 un sabato di agosto. Il traffico in un giorno feriale medio conta dalle 11.000 alle 14.000. I punti più congestionati sono tra Rimini Sud e Riccione. Le punte massime di traffico che si registrano nel mese di luglio sull’autostrada indicano il picco intorno alle 105.000 auto sempre tra Rimini sud e Riccione. Precisati anche i costi: per il tratto di 29 km dell’A14 sul quale si realizzerà la terza corsia si spenderanno circa 586 milioni di euro. Per quanto riguarda la nuova adriatica, il tratto previsto di circa 23 chilometri da Rimini Nord a Misano, costerà circa 360 milioni. Attualmente per l’adriatica ne sono disponibili 63,5 milioni, ma, ha precisato la provincia riminese, si è al lavoro con Regione, Anas e Ministero delle infrastrutture per ottenere il grosso dei finanziamenti necessari.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet