Rimini, salva la vicina 80enne dall’incendio


In collaborazione con TELEROMAGNA 12 GEN. 2009 – La riminese Lucia Casarotto, 80 anni, deve la propria vita al coraggio di un vicino di casa, Bruno Bracchi, 78 anni, che l’ha tratta in salvo da un furioso incendio scoppiato, per il probabile malfunzionamento di una stufetta, nella mattinata di ieri. Udite le invocazioni di aiuto della donna, Bracchi non ha esitato ad entrare dell’appartamento a fuoco, completamente invaso dal fumo. L’uomo ha come prima cosa aperto le finestre, poi con una bacinella ha cercato di spegnere le fiamme. In suo aiuto sono ben presto arrivati altri condomini che hanno spento l’incendio con gli estintori del condominio. In pochi minuti sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che hanno provveduto a domare definitivamente il focolaio. Sia Bracchi che la Casarotto sono stati trasportati in ospedale. Il primo è tornato a casa in serata, mentre la donna si trova ricoverata in osservazione. Ma le sue condizioni non destano preoccupazioni

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet