Rimini, il Palacongressi diventa realtà


RIMINI, 29 LUG. 2011 – Si avvicina il momento del debutto per il nuovo Palacongressi di Rimini. La società di gestione del palazzo ha ritirato il certificato di conformità sismica della nuova struttura emesso dal Comune con cui si dichiara l’opera conforme al progetto autorizzato e alle norme per le costruzioni. Grazie a questa "attestazione di regolarità – viene osservato in una nota – si supera la questione relativa alla conformità del Palacongressi e si conclude positivamente una vicenda protrattasi per circa undici mesi", non senza polemica tra le diverse forze politiche, dopo le contestazioni sulla conformità della struttura avanzate dalla Lega Nord.Undici mesi, in cui "si è praticata una dettagliata ‘radiografia’ su tutte le parti strutturali dell’edificio, con l’applicazione di modelli di calcolo che hanno permesso di attestare il livello di sicurezza di tutto il palazzo".Ora restano da adempiere solo due procedure amministrative: la visita e la relativa autorizzazione da parte della commissione provinciale di Vigilanza per il pubblico spettacolo e l’ottenimento del certificato di agibilità dal Comune."Solo adesso – commenta il presidente Lorenzo Cagnoni -possiamo considerare sicura l’apertura imminente della struttura. Ora possiamo occuparci concretamente, come promesso, di prevedere i tempi dell’inaugurazione, che fisseremo realisticamente nel mese di settembre, e l’avvio dell’attività congressuale nel nuovo sito, a beneficio dell’economia di tutto il territorio".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet