Riforma del Lavoro, il punto di vista di Cattabiani


BOLOGNA, 5 APR. 2012 – Una buona riforma concertata. E’ questo il risultato ottimale che dovrebbe scaturire da un rapido iter parlamentare che approvi il disegno di legge varato ieri dal governo in materia di mercato del lavoro. Ad auspicarselo è Paolo Cattabiani, presidente di Legacoop Emilia-Romagna, che ha rilasciato la seguente dichiarazione:“Nell’apprezzare l’attività fin qui svolta dall’ACI sul tema della riforma del mercato del lavoro, sottoscrivo completamente le sottolineature fatte dal presidente di Legacoop Nazionale, Giuliano Poletti, a proposito dei contratti a tempo determinato."Ciò che le centrali delle cooperative vorrebbero è una limatura nel disegno di legge (ancora sconosciuto nei dettagli) nel punto in cui viene fissato un costo più alto ai contratti a termine."Va salutato positivamente – prosegue la nota di Cattabiani – anche il profilarsi di una intesa tra Governo e parti sociali relativamente alla riforma dell’articolo 18 in ogni sua parte. La cooperazione continua a considerare la concertazione una pratica utile e necessaria, non per confondere poteri e responsabilità, ma per tenere insieme i diversi interessi economico-sociali del nostro Paese.Resta inteso che, dopo aver condiviso la riscrittura delle regole, occorre investire insieme sulla crescita, in assenza della quale imprese e lavoratori continuerebbero a contare le perdite e a gestire pesanti chiusure”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet