Rifiuti imprese, accordo in Regione


La firma dell’accordo tra Regione, imprese e gestori degli impianti sui rifiuti speciali, permetterà all’Emilia Romagna di gestire meglio le situazioni di criticità. Prevedendo un tavolo permanente che monitori l’efficacia delle misure, e che rientra nell’ambito in cui si muove la delibera regionale che velocizza l’iter autorizzativo per incrementare la quantità di rifiuti stoccabile negli appositi siti, fino a un massimo del 3% dando priorità a quelli provenienti dal territorio.
La sottolineatura dell’assenza di una politica nazionale da parte del Governo e la priorità per i rifiuti del territorio, perché, dice il governatore Stefano Bonaccini, <<siamo stanchi di prendere lezioni da chi un giorno dice si ai nuovi termovalorizzatori e il giorno dopo che vanno eliminati quelli esistenti, e poi ci invia i suoi rifiuti perché non sa come smaltirli>>

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet