Ricostruito l’argine a Castel Maggiore


L’argine a Castel Maggiore ricostruito e rimesso in sicurezza in sei giorni e via Lame, la strada che corre parallela al fiume, distrutta e interrotta, anch’essa ripristinata e riaperta al traffico entro questa settimana. Sulla piena di portata eccezionale che il 2 e il 3 febbraio ha portato all’esondazione del fiume Reno nel bolognese e all’allagamento di parte del territorio dei Comuni di Castel Maggiore, Argelato e, in misura minore, di Castello d’Argile e San Giorgio di Piano, oggi ha svolto una relazione in Assemblea legislativa l’assessore regionale alla Protezione civile e Difesa del suolo, Paola Gazzolo, che ha riferito in Aula sui danni provocati, la gestione dell’emergenza, le cause di quanto successo e gli interventi di ricostruzione. Oltre a confermare l’impegno della Regione sul risarcimento dei danni causati alle persone e alle imprese, intervenendo, se sarà necessario, anche rispetto ai rimborsi non coperti dall’intervento statale, così come successo anche di recente in analoghe situazioni.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet