Riccione, arrestato per droga il figlio di “Sandokan”


RIMINI, 24 AGO. 2009 – Il diciottenne Emanuele Libero Schiavone, uno dei sette figli maschi di Francesco, il boss della camorra di Casal di Principe noto come Sandokan, è stato arrestato per spaccio di droga dai carabinieri di Riccione. Il giovane, incensurato, è stato fermato in un hotel della cittadina romagnola, dove era in vacanza insieme a un pregiudicato di 22 anni, Mario Affinito, anch’egli nativo di Casal di Principe. I due avevano in camera 40 grammi di hascisc divisi in sei stecche. Schiavone e Affinito sono finiti nella maglia dei controlli antidroga che i carabinieri hanno esteso in agosto su tutta la riviera romagnola. Notato un sospetto giro di spaccio messo in piedi, secondo l’accusa, dai due – ma sarebbe coinvolta anche una terza persona – i militari si sono appostati e dopo un periodo di osservazione sono intervenuti, facendo scattare le manette.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet