Ricambio generazionale, parla Tremonti


In Italia le aziende, anche medio grandi, sono per la maggior parte a proprietà e conduzione familiare. Ogni anno però, il 20% di queste deve affrontare la questione del passaggio generazionale e, in base alle rilevazioni, meno di una su 3 riesce, dopo le consegne agli eredi, a mantenere la continuità operativa. Per questo la banca Albertini Syz ha promosso un convegno, al museo casa Enzo Ferrari di Modena, per affrontare il tema.

I consulenti di Ambrosetti hanno sottolineato gli errori da evitare e formulato i messaggi chiave da tenere presenti all’interno delle famiglie imprenditoriali: affrontare per tempo le discussioni sui temi della governance, non privilegiare i legami di parentela a scapito delle competenze, fissare le regole su ruoli, assetti proprietari e formazione degli eredi. Ospite del convegno l’ex-ministro dell’economia Giulio Tremonti, attualmente senatore, che ha sottolineato come, in Italia, le norme civili e fiscali per le successioni siano molto più favorevoli rispetto a Francia o Germania

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet