RIMINI FIERA E L’ASSOCIAZIONE DEGLI INDUSTRIALI MUGNAI D’ITALIA FIRMANO ACCORDO QUINQUENNALE


RIMINI 9 DICEMBRE – Rimini Fiera e Italmopa hanno siglato un accordo quinquennale di collaborazione (2012-2016) in occasione delle fiere SIGEP e A.B.TECH EXPO. Italmopa – Associazione Industriali Mugnai d’Italia rappresenta circa l’80% della capacità molitoria nazionale, mentre Rimini Fiera è titolare di SIGEP, il salone del dolciario artigianale più importante al mondo (oltre 106.000 operatori nel 2011, il 20% stranieri), al quale ha affiancato il salone A.B.TECH EXPO Arte Bianca & Tecnologie (in trasferimento da Milano con prima edizione nel 2013) grazie ad un accordo siglato con SIPAN, il Consorzio fra aziende produttrici di attrezzature e prodotti per la filiera della panificazione, pasticceria e pizzeria.La sigla fra Italmopa e Rimini Fiera concretizza la presenza, in un contesto ad alto tasso di internazionalità, di tutti i protagonisti della filiera dell’arte bianca, dai molini alle tecnologie di lavorazione, fino alla produzione. Oltre a riunire in modo organico e compatto tutti i principali protagonisti del comparto. Questo fin dal SIGEP 2012 (21-25 gennaio) dove sarà già presente una quota di visitatori interessati per poi avere piena affermazione ad A.B.TECH EXPO nel 2013.“Il rapporto di collaborazione costituisce motivo di grande soddisfazione – dice il presidente Italmopa Umberto Sacco – Siamo convinti dell’importanza che riveste un evento fieristico forte e rappresentativo per la promozione e la visibilità del nostro settore. Rimini Fiera, attraverso il suo dinamismo e la sua progettualità, costituisce un partner ideale in grado di rispondere alle esigenze della nostra filiera”.“Siamo molto soddisfatti – commenta Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera Spa – l’accordo con Italmopa, che segue il precedente con il consorzio Sipan, aggiunge un altro partner strategico al progetto di riaggregazione del sistema industriale italiano nel salone A.B.TECH EXPO, pronto a riconquistare una posizione di leadership ed un ruolo efficace sui mercati internazionali”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet