TUTTI PAZZI PER LA CHIMICA: OLTRE 200 STUDENTI ALL’ORIENTAGIOVANI DI CONFINDUSTRIA EMILIA-ROMAGNA E CONFINDUSTRIA RIMINI


RIMINI 12 OTTOBRE Far conoscere ai giovani il mondo dell’impresa ed orientarli nelle scelte che potranno favorire il loro inserimento professionale. E’’ questo il fine di Orientagiovani, la giornata promossa da Confindustria nazionale per un confronto su tematiche di attualità e quest’anno giunta alla XVIII edizione. Confindustria Rimini, con l’adesione di Confindustria Emilia-Romagna, ha organizzato l’incontro “Orientagiovani 2011: Tutti pazzi per la Chimica”, presso la Valpharma International S.p.A di Pennabilli (Rn), azienda leader nel settore della chimica farmaceutica. Oltre duecento studenti di quarta e di quinta, dei licei scientifici e degli istituti tecnici ad indirizzo chimico della provincia di Rimini, sono stati ospitati stamattina dall’azienda per un confronto diretto con imprenditori, rappresentati istituzionali e docenti: circa due ore di dialogo in cui i giovani hanno avuto la possibilità di sondare quali siano le professionalità più richieste. A parlare con i giovani sono intervenuti: Maurizio Focchi, Presidente di Confindustria Rimini, Lorenzo Valenti, Sindaco di Pennabilli, Meris Soldati Assessore alla Formazione della Provincia di Rimini, Cristina Bertelli Dirigente Servizio Istruzione Regione Emilia Romagna, Paolo Maggioli Vicepresidente di Confindustria Emilia Romagna e Vicepresidente di Confindustria Rimini, Agostina Melucci Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Rimini, Alessandro Formica Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Rimini e Vicepresidente Gruppo Giovani Confindustria Emilia-Romagna, Roberto Valducci Legale Rappresentante della Valpharma International Spa, Vincenzo Tumiatti professore di Chimica Farmaceutica presso la Facoltà di Farmacia – sede di Rimini. “Confindustria – ha spiegato il Presidente Maurizio Focchi – da tempo ha posto l’attenzione sul bisogno da parte delle imprese di figure tecniche. Basta guardare i dati che quest’anno vedono oltre 100mila assunzioni di difficile reperimento proprio per la mancanza di profili tecnici. I giovani del territorio riminese continuano a prediligere i licei agli istituti tecnici che nell’anno 2011-2012 registrano un calo degli iscritti passando dal 34,3% del 2010-2011 al 32,1% di oggi. Cosa non di poco conto soprattutto se si considera la vocazione industriale della provincia di Rimini che vanta imprese leader nel manifatturiero, così come in diversi settori e quindi offre buone opportunità per i diplomati in ambito tecnico”. Affermazioni condivise da Paolo Maggioli Vicepresidente di Confindustria Emilia-Romagna: “Il mondo dell’impresa e i giovani sono legati da un destino comune e i giovani, con i loro talenti, sono il nostro futuro. Ecco perché crediamo che il percorso scolastico dei ragazzi vada seguito ed orientato e quindi è necessario uno sforzo comune che coinvolga tutto il sistema: imprese, istituzioni, scuola, università. Affinché ciò avvenga, come imprenditori mettiamo in campo tutto il nostro impegno con l’obiettivo di rendere sempre più sottile il divario tra scuola e mondo del lavoro”. E in questo senso, sono molte le iniziative organizzate da Confindustria Rimini, dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Rimini e da Assoform, presentate alla platea dal Presidente dei giovani imprenditori riminesi e Vicepresidente del Gruppo Giovani di Confindustria Emilia-Romagna, Alessandro Formica. Fra queste, oltre all’Orientagiovani, si ricordano: Ricerca Talenti, PMI Day, Fabbriche Aperte, Imprenditore Testimonial, Premiare le eccellenze. Dopo gli interventi dei rappresentanti istituzionali che hanno pienamente condiviso la necessità di intraprendere una strada comune, hanno concluso il Prof. Vincenzo Tumiatti portando agli studenti spunti utili per la scelta post diploma e il Dott. Roberto Valducci di Valpharma International che ha raccontato la propria esperienza professionale e ha esortato gli studenti spiegando le particolarità dell’ambito chimico farmaceutico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet