RI 1 /8/2011 NUOVO PALACONGRESSI DI RIMINI: RITIRATO IL CERTIFICATO DI CONFORMITA’ SISMICA


RIMINI 1 AGOSTO La Società del Palazzo dei Congressi ha ritirato il certificato di conformità sismica della nuova struttura emesso dal Comune di Rimini con cui si dichiara l’opera conforme al progetto autorizzato e alle norme per le costruzioni di cui al D.P.R. 380/2001. Quindi, con questa attestazione di regolarità, si supera la questione relativa alla conformità del palacongressi e si conclude positivamente una vicenda protrattasi per circa undici mesi. Un periodo lungo, ma sfruttato al meglio dall’impresa e dai suoi consulenti applicando all’immobile analitiche metodologie di approfondimento e di verifica. In sostanza si è praticata una dettagliata “radiografia” su tutte le parti strutturali dell’edificio, con l’applicazione di modelli di calcolo, realizzati dallo studio del prof. ing. Braga, che hanno permesso di attestare il livello di sicurezza di tutto il palazzo. Ora, per arrivare all’apertura del palacongressi, rimangono da compiere due procedure amministrative, ossia la visita e la relativa autorizzazione da parte della Commissione Provinciale di Vigilanza per il Pubblico Spettacolo e l’ottenimento del certificato di agibilità dal Comune. Si tratta di atti amministrativi comuni e normali che richiederanno tempi brevi. “Quella di oggi – commenta il presidente Lorenzo Cagnoni – è una giornata di svolta, perché solo adesso possiamo considerare sicura l’apertura imminente della struttura. Ora possiamo occuparci concretamente, come promesso, di prevedere i tempi dell’inaugurazione, che fisseremo realisticamente nel mese di settembre, e l’avvio dell’attività congressuale nel nuovo sito, a beneficio dell’economia di tutto il territorio”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet