Rete Imprese: “Pagamenti Paserve subito una soluzione”


MODENA, 20 MAR. 2013 – La situazione va sbloccata al più presto. Le parole sono di Carlo Galassi, presidente di turno di Rete Imprese Italia Modena, intervenendo sul delicato problema dei debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese. "In una situazione in cui la recessione prolunga i suoi effetti – afferma Galassi – la pressione fiscale per i contribuenti in regola supera il 55%, la domanda per consumi è drammaticamente in calo, le banche continuano a restringere il credito, le imprese del terziario di mercato e dell’artigianato, per superare questo momento drammatico, hanno più che mai bisogno che la Pubblica Amministrazione onori i suoi debiti. Ciò darebbe una boccata di ossigeno fondamentale a tante PMI".Rete Imprese Italia chiede, dunque, al Governo e al Parlamento di intervenire con immediatezza per sbloccare il problema dei pagamenti della P.A. verso le imprese."Bene ha fatto, pertanto – aggiunge Galassi – l’Anci a lanciare l’iniziativa pubblica per il giorno 21 marzo a Roma che prevede il coinvolgimento del mondo dell’impresa, del sindacato, del sistema produttivo e associativo".Rete Imprese Italia, plaudendo a quest’iniziativa, aderirà alla manifestazione. "Per affrontare la questione dei pagamenti della P.A. verso le imprese – afferma Carlo Galassi – occorrono soluzioni semplici ed efficaci. Una di queste è la compensazione secca e diretta tra i debiti degli enti pubblici e i debiti fiscali e contributivi delle imprese verso lo Stato, questo per ripristinare condizioni di normalità nei rapporti tra le aziende e l’ente pubblico".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet