Restauro, Shanghai offre lavoro a imprese di Ravenna


RAVENNA, 16 AGO. 2011 – Venti tra imprenditori e docenti di Shanghai e dell’università Jiaotong, che stanno prendendo parte a un corso su metodi e tecniche di conservazione degli edifici storici a Ravenna, hanno offerto lavoro a tecnici e imprese del restauro. A raccontarlo è stato il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, che questa mattina li ha ricevuti. "Richiedono imprese e tecnici disponibili al restauro di opere d’arte, alla progettazione di arredo urbano e alla ristrutturazione di edifici storici – ha detto -, per questo si augurano che imprese e tecnici ravennati accettino di esaminare tutti gli appalti in corso di redazione a Shanghai; si potrebbero profilare anche partnership con imprese specializzate, occasioni molto interessanti per qualificare ulteriormente anche i nostri laureati in beni culturali e in ingegneria".Con Mingozzi questa mattina c’erano anche la restauratrice ravennate Ada Foschini e alcuni esperti di diagnostica e metodi per il restauro. Nel corso della mattinata sono stati ricevuti anche dalla Fondazione Flaminia, che ha illustrato i principali corsi universitari ravennati. I venti imprenditori e docenti rimarranno a Ravenna fino al 25 agosto, intervallando le lezioni con visite di cantiere e ai principali monumenti della città. Il corso, diretto dal docente universitario Andrea Nanetti, è promosso da Comune, Fondazione Flaminia, Fondazione Shanghai per i beni culturali e municipalità della metropoli cinese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet