Regione e Unioncamere in missione in Vietnam


“Destinazione Vietnam per le imprese emiliano-romagnole dell’industria meccanica”: è una missione economica della Regione insieme a Unioncamere Emilia-Romagna, che porterà dal 13 al 18 ottobre in Vietnam, mercato in espansione, 19 aziende italiane, alcune del ‘cratere sismico’. La presidente dell’Assemblea legislativa, Palma Costi, rappresenterà la Regione e Carlo Alberto Roncarati, presidente Unioncamere regionale e vice presidente vicario di Unioncamere italiana, rappresenterà il sistema camerale nazionale. Collaborano Promec, azienda speciale della Camera di commercio di Modena, Camera di commercio italiana in Vietnam e Agenzia ICE.

Tutti insieme, compresi alcuni istituti di credito, per una serie di incontri istituzionali e commerciali che culmineranno nel ‘business forum’ tra imprenditori italiani, con produzioni che vanno dal riciclaggio del vetro alle macchine per l’industria biomedicale o agroalimentare, e quelli vietnamiti. La presidente Costi firmerà accordi istituzionali per l’interscambio economico, culturale e scientifico-tecnologico, mentre Roncarati siglerà intese con la camera di commercio nazionale del Vietnam e alcune locali.

La missione segue una serie di iniziative già organizzate quest’anno, per il quarantennale delle relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam. Le aziende regionali in Vietnam con stabilimenti o uffici sono 10 e nel 2012 si sono registrate attività di import per oltre 143 milioni di euro, tessile al primo posto, e di export per più di 95 milioni, in prevalenza macchinari industriali.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet