Reggio Emilia e l’Eritrea


REGGIO EMILIA, 5 APR. 2009 – Si svolgerà domani, lunedì 6 aprile 2009, la tavola rotonda “Reggio Emilia e l’Eritrea. Esperienze e progetti di cooperazione internazionale”. L’iniziativa è promossa dalle associazioni di volontariato “Arves”, “Prora” e “Annulliamo la distanza” con i Comuni di Bagnolo in Piano, Cadelbosco di Sopra, Campagnola, Castelnovo Sotto, Poviglio, Novellara e la collaborazione di Boorea.L’iniziativa nasce dalle attività di solidarietà a favore del popolo eritreo che da diversi anni promuovono alcune organizzazioni reggiane, con il concorso di istituzioni locali e regionali e imprese cooperative, con progetti nel campo della tutela della salute e per il sostegno di soggetti deboli come le donne e i bambini, che hanno subito, in misura maggiore, le conseguenze delle guerre combattute contro l’Etiopia.La tavola rotonda si terrà alle ore 10:00 nella Sala Primavera di Ccpl, in Via Gandhi 10 a Reggio Emilia, con la partecipazione di Gianmaria Manghi, vicesindaco di Poviglio, Bruno Cavalchi e Franco Riboldi (Annulliamo la Distanza), Luciano Armaroli (Prora), Luigi Seghezzo (Gvc), Ivan Soncini (Boorea). Nell’occasione verranno anche illustrati i progetti in corso delle associazioni reggiane.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet