Reggio Emilia, cauto ottimismo per l’ultimo trimestre


Sono improntate ad un cauto ottimismo le previsioni delle imprese manifatturiere della provincia di Reggio Emilia per l’ultimo scorcio del 2016. Dopo un terzo trimestre nel quale la stabilità ha prevalso sia per la produzione che per il fatturato – sono infatti cresciuti entrambi solamente dello 0,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato – per il periodo ottobre-dicembre la percentuale di imprenditori che ipotizzano un miglioramento è la più consistente per tutti e due gli indicatori. Gli andamenti previsti per i comparti leader della industria manifatturiera reggiana, secondo l’analisi dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Reggio Emilia sull’andamento congiunturale provinciale, appaiono per lo più positivi, sebbene diversificati. Ad esempio dopo aver scontato un calo dell’1% nel trimestre luglio-settembre, la metà delle imprese del settore alimentare si attende una crescita produttiva nel quarto trimestre dell’anno in corso.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet