RE BO 8/11/2011 ANCHE IL SOLE ENTRA NEL CARRELLO: FOTOVOLTAICO “CHIAVI IN MANO” PER I SOCI DI COOP ADRIATICA E COOP CONSUMATORI NORDEST


REGGIO EMILIA BOLOGNA 8 NOVEMBRE Anche il fotovoltaico entra nel carrello della spesa. Prende il via infatti negli ipercoop Lame di Bologna, Esp di Ravenna, Ariosto di Reggio Emilia e Meduna di Pordenone la nuova iniziativa “Il sole nel carrello”, che offre la possibilità ai soci Coop di installare un impianto fotovoltaico nella propria casa con un pacchetto conveniente, trasparente e “chiavi in mano”. Il progetto pilota è realizzato da Coop Adriatica e Coop Consumatori Nordest in collaborazione con Ccc (Consorzio cooperative costruzioni), che si avvale come partner tecnico di Fase Engineering Spa, mentre a fornire i componenti del kit sono Solsonica, Sma, Sunerg e Canadian.Con “Il sole nel carrello”, le due cooperative di consumatori continuano a investire per la sostenibilità ambientale, coinvolgendo i propri soci, in linea con le tante iniziative avviate negli ultimi anni: dalle campagne per promuovere un uso consapevole dell’acqua o contro la deforestazione, agli accorgimenti sempre più innovativi utilizzati nella realizzazione dei punti vendita, dotati per lo più di impianti fotovoltaici. “Vogliamo ampliare i nostri servizi a beneficio dei consumatori, consentendo loro di risparmiare sulla bolletta e adottare al tempo stesso uno stile di vita ecosostenibile. La prima fase del progetto si concluderà a giugno 2012; successivamente, si valuterà se estendere l’iniziativa anche ad altri negozi” sintetizzano i presidenti di Coop Adriatica, Adriano Turrini, e Coop Consumatori Nordest, Marco Pedroni.Gli esperti di Ccc – Fase Engineering Spa saranno a disposizione negli spazi allestiti negli ipercoop del Centro Lame di Bologna, Esp di Ravenna e Ariosto di Reggio Emilia, ogni venerdì – a partire da oggi – e sabato, per tutta la giornata; nell’ipercoop di Meduna di Pordenone i presidi saranno allestiti invece il sabato e la domenica, a cominciare da domani, sabato 5 novembre. Nei punti vendita coinvolti, inoltre, sono sempre in distribuzione i dépliant informativi; i soci possono anche servirsi del numero verde 800.550505 (in servizio dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 17; accessibile gratuitamente da telefono fisso e mobile). “Il sole nel carrello” è al momento riservato ai soci delle Cooperative che abitano nelle province coinvolte dall’iniziativa.Due i kit proposti, con pannelli di 2,880 kilowatt potenza, in grado cioè di assorbire il consumo medio di elettricità di una famiglia, e componenti di qualità forniti da aziende europee o internazionali. Entrambe le soluzioni prevedono l’assistenza completa, dalla progettazione al montaggio alla gestione delle pratiche amministrative, oltre a un anno di assicurazione targata Unipol per tutti i rischi. Il prezzo è di 10.770 euro per il kit europeo e 9.900 euro per quello internazionale; i soci che firmeranno il contratto tra novembre e dicembre, inoltre, avranno uno sconto di 250 euro. Gli impianti consentono di rientrare delle spese sostenute dopo circa 8 anni, usufruendo degli incentivi del Conto Energia.Bologna, 4 novembre 2011 Per informazioni: Ufficio stampa Coop Adriatica, tel. 051.6041707Ufficio stampa Coop Consumatori Nordest, tel. 0521.519257Coop Adriatica, con oltre 9 mila dipendenti e un fatturato di 2.035 milioni di euro al 31 dicembre 2010, è la seconda cooperativa del sistema Coop. Dispone di una rete di 169 punti vendita, 18 ipercoop e 151 supermercati, in Emilia-Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo, e una base sociale di un milione e 140 mila soci, di cui quasi 232 mila soci prestatori, per un ammontare del prestito sociale di 1.910 milioni di euro. Coop Consumatori Nordest, con oltre 4.500 dipendenti e un fatturato di 1.142 milioni di euro al 31 dicembre 2010 è oggi una delle maggiori imprese cooperative del sistema Coop, gruppo leader della distribuzione italiana. Gestisce direttamente 87 punti vendita in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli – Venezia Giulia e dispone di una base sociale di oltre 572 mila soci, di cui quasi 113 mila prestatori, per un ammontare del prestito sociale di poco meno di 1.500 milioni di euro.Ccc – Consorzio cooperative costruzioni si colloca fra i principali gruppi del settore delle costruzioni a livello nazionale. I soci cooperatori sono oltre 300 ed operano nel settore delle costruzioni, nel settore dei trasporti, nel settore dei servizi, nel settore industriale e in quello dei materiali per le costruzioni. Tra i soci del Ccc, grandi cooperative nazionali e cooperative medie e piccole: l’occupazione complessiva è di oltre 20 mila addetti, per un giro d’affari annuo superiore ai 6 miliardi di euro. Fase Engineering Spa, Fase Engineering Spa, con 60 dipendenti e un fatturato di 42 milioni di euro a dicembre 2011, è una delle prime aziende italiane ad avere creduto nel fotovoltaico. Forte di una esperienza decennale e di una rete di vendita distribuita sul territorio nazionale, ha installato una potenza pari a 100 megawatt; Fase Engineering Spa costituisce un sicuro punto di riferimento per tutti coloro che vogliono investire nelle energie rinnovabili e in particolare sul fotovoltaico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet