AFFARI IN MOLDAVIA CON CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA


REGGIO EMILIA 9 AGOSTO Confcommercio Reggio e Acmi, l’associazione dei cittadini moldavi in Italia, hanno firmato una convenzione per garantire assistenza e consulenza alle imprese e alle persone che vogliono visitare la Moldavia per avviare attività di business o per turismo. La Moldavia è in una zona strategica, ha un piede in Europa e uno nella ex Unione Sovietica, è una zona di transito che non ha ancora deciso se diventare europea o restare extra-europea. Attualmente gli investimenti sono convenienti dal punto di vista fiscale (parliamo di una tassazione al 12% rispetto al 55% dell’Italia). E’ un territorio fertile, vuole essere al passo con i tempi ma allo stesso tempo c’è molto spazio per l’innovazione. Oltre alla legislazione fiscale, anche quella sul lavoro è vantaggiosa. E’ una finestra che però si sta per chiudere. Gli investimenti vanno effettuati in questi 2-3 anni, prima che il Paese entri in Europa.Il primo test a Chisinau grazie all’impegno della Manzini&Co di Montericco (l’azienda della presidente di Confcommercio Reggio Donatella Prampolini) sarà un supermercato innovativo . Dall’autunno aprirà un supermercato con prodotti italiani con un ristorante con cucina a vista, una caffetteria aperta tutta la notte e, accanto, una specie di Cash & Carry, un distributore all’ingrosso di prodotti italiani. Manzini & Co, nata nel 1938, si occupa della gestione di supermercati ( 8 in tutto). E’ un’azienda familiare con centinaia di dipendenti tra Reggio e Piacenza.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet