Impref srl, Iotti + Pavarani Architetti e Immergas spa si sono aggiudicate il Premio nazionale Inarch/Ance


REGGIO EMILIA 9 GIUGNO Il progetto per la Domus Technica – Centro di formazione avanzata Immergas costruito a Brescello ha ricevuto a Roma il premio nazionale Inarch/Ance per un’opera progettata da un giovane progettista (under 40) e realizzata in Italia negli ultimi cinque anni. Questa vittoria è tutta reggiana ed è il risultato della collaborazione tra lo studio di architettura Iotti+Pavarani, l’azienda committente Immergas e l’impresa di costruzioni Impref srl.Il nuovo edificio è stato ritenuto esemplare nel contesto del premio – promosso dall’Istituto Nazionale di Architettura e dall’Associazione Nazionale Costruttori Edili – il cui obiettivo è promuovere il valore dell’opera costruita con la partecipazione di soggetti diversi: dal committente agli imprenditori, ai produttori di componenti, ai progettisti...Reggiane anche altre imprese che hanno partecipato al progetto: Torreggiani & C. spa per il complesso sistema di impianti termo-meccanici, Automazioni Bigliardi srl per l’impianto elettrico e Claudio Bassoli srl per le finiture interne.Come reggiani sono i progettisti: strutture Studio Gasparini-Gualerzi-Teneggi, impianti termo-meccanici Studio Termotecnici Associati, impianti elettrici Tecnoprogetti, nonché l’assistenza al cantiere per la committenza Guido Simonazzi..

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet