Unico sportello accreditato su Reggio Emilia FORNITURE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: CONFCOOPERATIVE POTENZIA L’ACCESSO AL MERCATO ELETTRONICO


REGGIO EMILIA 8 FEBBRAIO Confcooperative rafforza il servizio a disposizione delle aziende reggiane per l’accesso al mercato elettronico della Pubblica Amministrazione, passaggio d’obbligo per le imprese che intendono partecipare a forniture che si attestino al di sotto dei 130.000 euro.La centrale cooperativa – che oggi gestisce l’unico sportello reggiano della piattaforma elettronica dei fornitori delle pubbliche amministrazioni – ha infatti rinnovato la convenzione con Consip (questo il nome della stessa piattaforma ) e aggiunto due unità operative a quelle già presenti nella sede di Largo Gerra.“Il rafforzamento del servizio – spiega Barbara Tondelli, responsabile di quello che, ad oggi, è l’unico punto di riferimento accreditato per le province di Reggio Emilia, Modena e Parma – nasce dalle crescenti opportunità di lavoro per le piccole e medie imprese e dai nuovi e più stringenti obblighi derivanti dalla “spending review”. “In modo ben più incisivo rispetto al passato – prosegue la responsabile dello sportello Consip-Confcooperative – oggi viene imposto alle Pubbliche Amministrazioni di ricorrere al mercato elettronico per la scelta di fornitori “sotto soglia” (in sostanza, con rapporto commerciale che rientri nei 130.000 euro), inclusi quelli che già intrattengono rapporti con le amministrazioni pubbliche, ai quali è richiesta l’iscrizione e l’accreditamento al Consip”.“Per parte nostra – sottolinea Barbara Tondelli – offriamo dunque un servizio indispensabile al primo accreditamento, così da consentire alle aziende di creare le basi essenziali per configurarsi come possibili fornitori; successivamente, le imprese potranno autonomamente aggiornare il catalogo dei beni e dei servizi offerti alla Pubblica Amministrazione, ricevendo la necessarie istruzioni per rinnovare o ampliare la gamma dell’offerta in funzione di una domanda che continua ad ampliarsi e a diversificarsi”.“Anche per questo – conclude la responsabile del servizio rivolto da Confcooperative a tutte le imprese – il nostro sportello Consip è stato rafforzato, perché se è vero che talvolta i tempi di pagamento delle pubbliche amministrazioni risultano lunghi, è altrettanto vero che il rafforzamento o l’accesso ad una relazione commerciale con il pubblico rappresenta un’opportunità importante per molta parte del nostro tessuto imprenditoriale”.L’esperienza dello sportello Consip di Confcooperative sarà presentata anche in occasione del seminario sul mercato della Pubblica Amministrazione programmato nei prossimi giorni dalla Camera di commercio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet