CAR SERVER CHIUDE IL PRIMO SEMESTRE 2012 CON UN SEGNO POSITIVO, + 18%


REGGIO EMILIA 7 SETTEMBRE Il 2012 si è aperto in maniera positiva per Car Server, primo player nazionale a capitale interamente italiano nel settore del noleggio a lungo termine, che ha registrato un fatturato di 74,5 milioni, + 18% rispetto al giugno del 2011.Con un Ebitda pari a 40,8 milioni (a giugno 2011 il risultato era stato di 35,9 milioni) e con una posizione netta finanziaria di 187 milioni di euro, il Gruppo reggiano si rafforza all’interno di un segmento di mercato reso incerto dalla situazione economica del Paese.Secondo un recente studio del Conto nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, negli ultimi vent’anni il costo di mantenimento dell’automobile è raddoppiato e quasi il 20% della spesa annua se ne va nella manutenzione ordinaria.“Nello stesso periodo di tempo – sottolinea Giovanni Orlandini, amministratore delegato Car Server – il costo del noleggio di un’auto, senza quantificare quello del carburante, è diminuito mediamente del 20%”.Il noleggio a lungo termine permette di avere costi certi, in quanto all’interno del contratto sono comprese le spese legate alla cura dell’auto, dagli imprevisti tecnici, all’assicurazione e al bollo: una soluzione preferibile all’acquisto per aziende che, ogni giorno di più, sono tenute a contenere i costi per restare sul mercato.Per offrire un servizio sempre più competitivo per i propri clienti, Car Server ha realizzato accordi diretti con le case costruttrici e con le principali reti fornitrici di servizi in tutta Europa; inoltre, grazie a un parco mezzi che comprende anche oltre 1.500 veicoli usati, è in grado di fornire un servizio sia alle grandi imprese che alle piccole, compresi gli artigiani e i professionisti. Tra le recenti novità, Car Server ha acquisito la società di noleggio milanese Rental Contracts, che oltre a permettere un maggiore presidio dell’area lombarda porterà all’azienda reggiana nuove imprese da seguire, in un territorio dalle grandi potenzialità di espansione. L’operazione si inserisce nelle politiche di sviluppo intraprese già da tempo dal Gruppo.“Oggi le imprese hanno bisogno di contratti e di servizi più flessibili e più convenienti. Siamo consapevoli del costo che un’auto ricopre nell’economia di un’azienda – ricorda Orlandini –: il noleggio a lungo termine rappresenta una eccellente occasione di risparmio”.Car Server, presente sul territorio italiano con 20 filiali, ha effettuato nei primi sei mesi dell’anno investimenti superiori ai 50 milioni di euro che hanno portato all’immatricolazione di 2.600 veicoli, di cui oltre il 15% ad alimentazione a basso impatto ambientale e a basso costo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet