CONFCOOPERATIVE REGGIO EMILIA ENERGIA: RISPARMI PER IMPRESE E PERSONE CON IL PROGETTO COOxSOCI


REGGIO EMILIA 7 GIUGNO Dopo l’intervento relativo alla ristrutturazione dei debiti da parte dei soci e dei dipendenti delle cooperative (oltre 56.000 persone in totale) che a causa della crisi non sono più in grado di sostenere le rate concordate all’atto dell’acquisto di beni, Confcooperative arricchisce il progetto “CooXsoci” di altre opportunità per imprese, persone e famiglie.Il fronte d’azione, in questo caso, è quello dell’energia, ed ancora una volta l’intervento è lanciato in collaborazione con la cooperazione di credito, ed in particolare con Bit Energia, società che, oltre a Confcooperative Reggio Emilia, conta tra i soci proprio diverse Banche di Credito Cooperativo.“L’obiettivo primario – spiega Confcooperative – resta sempre quello di ridurre i costi sempre più pesanti degli approvvigionamenti energetici, ricorrendo sia alla formula degli acquisti collettivi di energia, sia, e soprattutto, al miglioramento dell’efficienza energetica di impianti e immobili e al ricorso ad energie alternative”.“Il dato nuovo – prosegue Confcooperative – è che il progetto coinvolge non solo le imprese, ma anche tutti i soci, siano essi persone o famiglie, con un servizio che si estende così a migliaia di potenziali utenti e non si concentra solo sulle realtà produttive”. E i risultati ottenuti sono tangibili: le Banche di Credito Cooperative che hanno fatto ricorso al team di professionisti di BIT energia hanno risparmiato mediamente, nel 2011, il 18% sugli approvvigionamenti, con punte ben oltre il 20%.“Risultati – sottolinea Confcooperative – certo non replicabili in tale entità su strutture industriali o su edifici civili troppo datati o con modesti consumi, ma è certo che i risparmi – pur differenziati – sono di sicuro interesse, così come i servizi e le consulenze annesse alle forniture a imprese e privati”.Queste nuove opportunità saranno presentate in Confcooperative giovedì 7 giugno alle 10,00 in un apposito confronto su costi energetici e fonti rinnovabili. Ai lavori interverranno il presidente di Confcooperative, Giuseppe Alai, Vittorio Favaro (“I mercati dell’energia”) e Daniele Ziveri (“Efficienza energetica per le imprese e i soci”) di Bit energia srl, Mauro Conti, direttore generale di BIT spa. Il dibattito sarà poi concluso dal direttore di Confcooperative, Giovanni Teneggi, che richiamerà anche gli altri vantaggi per imprese e persone già contenuti nel progetto CooXsoci di Confcooperative, in cui già rientra il credito al consumo, la mutualità sanitaria (grazie alla partnership con la società Campa) e l’area assicurativa, con imminenti iniziative su microcredito e credito ai giovani.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet