CNA SERVIZIO ESTERO IN MISSIONE AFRICANA CON IL COMMISSARIO EUROPEO TAJANI


REGGIO EMILIA 7 DICEMBRE Si è appena conclusa la missione del Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani in Marocco e Tunisia. L’iniziativa rientra nel programma “Missions for Growth”, volto ad aiutare le PMI europee a trarre maggiori vantaggi dai mercati internazionali emergenti in rapida crescita.Una delegazione composta da 40 rappresentanti di associazioni imprenditoriali ed imprenditori interessati a stabilire relazioni con il Maghreb, provenienti da 10 Stati membri, ha accompagnato il commissario in una serie di incontri istituzionali con i più alti rappresenti dei governi locali.Un’agenda fitta di impegni quella che ha permesso di prendere contatti e stringere relazioni strategiche ad altissimi livelli istituzionali in entrambi i paesi, dove si è avuta l’opportunità di incontrare e aprire un dibattito con i principali rappresentanti dei governi, tra gli altri il re Mohammed VI, il primo ministro marocchino Abdelilah Benkirane ed il primo ministro tunisino Hamadi Jebali. É stato inoltre possibile avviare con i Ministri e rappresentanti dei due governi un confronto operativo sui temi dello sviluppo di nuove opportunità di business e dell’ internazionalizzazione. La missione ha altresì consentito di avviare un tavolo di confronto operativo con i membri della Commissione Europea volto a favorire lo sviluppo di una piattaforma di natura produttiva e commerciale tra Unione Europea e Nord Africa. A farsi portavoce di un tessuto imprenditoriale d’eccellenza, propositivo ed intraprendente, c’era Rita Malavasi, Direttore di CNA Servizio Estero: “Nel corso della missione il commissario Tajani ha concluso importanti accordi commerciali volti a garantire un maggior accesso al mercato con più garanzie per le PMI europee interessate all’area. Come ha più volte sottolineato Tajani, il Maghreb rappresenta per le nostre imprese un importante mercato di riferimento, non solo per la commercializzazione dei prodotti, ma anche per la realizzazione di investimenti diretti volti alla co-localizzazione delle produzioni europee. Infine il Nord Africa è anche una via d’accesso ai ricchi ed attrattivi mercati che si affacciano sul Golfo Persico”.Trasversalmente agli incontri istituzionali, nell’arco della missione si sono svolti una serie di incontri strategici b2b volti ad individuare concrete opportunità per le PMI regionali e a porre solide basi su cui sviluppare le future azioni del progetto regionale sulle costruzioni affidato a CNA Servizio Estero, BUILDING.IT.GREEN.Oltre a CNA Reggio Emilia hanno preso parte alla missione Business Europe, Ueapme e rappresentanti di diverse Camere di Commercio europee.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet