CNA REGGIO- IL MADE IN REGGIO ALLA “MAISON ET OBJET “ DI PARIGI TRA LE ECCELLENZE MONDIALI


REGGIO EMILIA 6 SETTEMBRE Ci sarà anche il meglio del made in Reggio degli associati CNA alla prestigiosa fiera Maison&objet dedicata al tema “home influence ” per l’autunno inverno che dal 7 all’11 settembre attirerà a Parigi migliaia di visitatori da tutto il mondo. L’occasione per gli espositori, sottoposti dagli organizzatori a un’attenta selezione passata a pieni voti dagli imprenditori reggiani, è ghiotta: la Maison&Objet è un appuntamento fieristico esclusivo per il comparto artigianato artistico e complementi d’arredo, è una meta irrinunciabile per architetti, interior designer e buyer di tutto il mondo, con una clientela di alto livello ancora disposta a investire in creatività e professionalità.Sono quattro e Associate a CNA le aziende reggiane che voleranno a Parigi per la fiera: oggettistica artistica Wunderkammer di Tincani Giuliano, Ars Vivendi, specializzato in architetture in coccio pesto e cotto policromo, Laura Cadelo Bertrand orafa e scultrice e Punta d’argento di Alessandra Zini, esperta in stampe artistiche, dipinti e incisioni. Quattro eccellenze del nostro territorio che sapranno farsi valere nel mare di proposte della fiera parigina. Il solo costo del biglietto rende l’idea sul prestigio dell’evento: gli euro per il singolo ingresso sono 60. “La Maison&objet è una vetrina internazionale importantissima per le imprese reggiane – spiega la presidente provinciale di CNA Artistico e Tradizionale Antonella Borghi – dopo la felice esperienza di gennaio, dove le proposte dei nostri associati per la primavera estate hanno ottenuto un ottimo riscontro, puntiamo a ripetere questa felice esperienza all’insegna dell’originalità, dell’innovazione e, come sempre, della qualità. Il periodo economico-finanziario è difficile, lo sappiamo tutti, ma la partecipazione a fiere internazionali di alto livello paga sempre. CNA ha organizzato una delegazione a livello regionale per seguire da vicino le imprese che hanno scelto di fare rete per mettersi in mostra davanti ad esperti e appassionati di tutto il mondo, siamo sicuri che il riscontro non potrà che essere positivo”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet