CREDEM OSPITA LA FASE FINALE DELLA UNIVERSITY MANAGEMENT COMPETITION 2011


reggio emilia 5 luglio Sono stati premiati da Matteo Sassi, Recruiting Manager Credem, presso la sede di Scuola Credem a Reggio Emilia, i due componenti della squadra vincitrice della University Management Competition 2011 organizzata da Cesop. Si tratta di un gioco, utilizzato in ambito universitario, che simula diversi scenari competitivi in cui un’azienda si può trovare ad operare. Alla prima fase on line hanno preso parte oltre 100 iscritti. Per diverse settimane i partecipanti, utilizzando un software di simulazione accessibile attraverso internet, hanno gestito ndividualmente un’impresa virtuale governando le diverse leve del business: ricerca esviluppo, outsourcing, tesoreria, produzione, ecc. I migliori 18 (in totale sei squadre, tre di ingegneria e tre di economia) sono stati selezionati per la seconda fase, questa volta in aula per un ulteriore livello di sfida. I componenti della squadra vincitrice saranno inseriti in un percorso di stage in azienda e saranno i portacolori di Credem alla finale di Milano di Dicembre dove si contenderanno la vittoria finale con le altre Università partecipanti all’evento.I vincitori sono Marco Luppi residente a Carpi (Modena) e Giulio Besutti residente a Rovereto sulla Secchia (Modena), laureandi presso la Facoltà di Ingegneria di Reggio Emilia.La University Management Competition 2011 si aggiunge ad una serie di progetti, realizzati a livello di Gruppo Credem, tesi all’individuazione e alla valorizzazione di giovani di qualità per i quali valutare l’inserimento in organico tramite stage. Tra i più significativi vi sono certamente l’organizzazione di corsi di formazione in collaborazione con prestigiosi atenei e le sponsorizzazioni di corsi di laurea i cui progetti formativi risultino di primario interesse per Credem.“Abbiamo deciso di avvalerci di questo gioco virtuale, utilizzato in ambito universitario, come modalità di selezione a dimostrazione del nostro spirito di banca giovane e dinamica”, ha commentato Matteo Sassi, Recruiting Manager Credem, “si tratta di un metodo innovativo per valutare nuove candidature in ottica stage ed assunzione che va incontro alle aspettative dei giovani”, conclude Sassi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet