UNINDUSTRIA REGGIO EMILIA CLUB DIGITALE ALLA SDA BOCCONI SCHOOL OF MANAGEMENT


REGGIO EMILIA 5 GIUGNO Si è concluso il percorso di formazione manageriale per responsabili di sistemi informativi, ideato e promosso dal Club Digitale di Unindustria Reggio Emilia, in collaborazione con SDA Bocconi School of Management.Il progetto è stato pensato con l’obiettivo di dare supporto alle imprese nella loro organizzazione interna, che richiede, indipendentemente dalla dimensione, un’attenzione sempre maggiore alle esigenze comunicative degli utenti e un rigoroso allineamento dei sistemi informativi alla strategia aziendale.Le quattro “pillole formative”, che da febbraio ad oggi hanno coinvolto 170 partecipanti e circa 60 imprese, hanno riguardato “Governo e gestione dei Sistemi Informativi” a cura di Severino Meregalli, Responsabile Unit Sistemi Informativi SDA Bocconi, “Organizzare la Funzione Sistemi Informativi” a cura di Elisa Pozzoli, SDA Bocconi Professor Information Systems Management Unit, “Misurare le performance ICT” a cura di Angela Perego, SDA Bocconi Professor, e “Gestire il rischio ICT”a cura di Marco Sampietro, Professore a contratto di Project Management e Informatica per l’Economia all’ Università Bocconi.“La scelta dei temi del percorso formativo nasce dalla considerazione della crescente importanza che i sistemi informativi hanno per il business delle aziende locali e della necessità dei Responsabili Sistemi Informativi di disporre dei giusti strumenti per gestire correttamente le moderne sfide poste dall’information technology”- ha spiegato Marco Pederzini Consigliere del Club Digitale ideatore del progetto Club Digitale_forma, in cui rientra questa attività.“Il mix di contenuti teorici e riferimenti pratici – ha aggiunto Luca Torri Presidente del Club Digitale – permette ai partecipanti di fare propri, allo stesso tempo, spunti di orientamento generale e competenze operative spendibili nella realtà quotidiana.”Nel corso dell’ultimo incontro la Bocconi ha provveduto a rilasciare l’attestato di partecipazione a tutti i partecipanti ad almeno tre dei quattro incontri previsti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet