INDUSTRIALI REGGIO EMILIA GIOVEDÌ LA CONSEGNA DEL 6° PREMIO ITALIANO MECCATRONICA


REGGIO EMILIA 5 NOVEMBRE Sarà proclamata giovedì 8 novembre alla Sala Specchi del Teatro Valli l’azienda vincitrice della sesta edizione del Premio Italiano Meccatronica.Il riconoscimento, organizzato da Industriali Reggio Emilia e Club Meccatronica in collaborazione con Nòva 24 – l’inserto de Il Sole 24 Ore dedicato ai temi dell’innovazione – verrà conferito all’azienda italiana che, grazie a soluzioni meccatroniche, ha saputo sviluppare prodotti innovativi tali da determinare vantaggi distintivi sui mercati internazionali.Cinque le aziende finaliste selezionate: BELLCO di Mirandola (MO), leader europeo nelle macchine per la dialisi e la depurazione del sangue, che ha riaperto le sue attività produttive dopo soli tre mesi dal sisma del maggio scorso, presentando tre nuove macchine ad alta sensorialità e automazione; COSBERG di Bergamo, focalizzata sulla progettazione e realizzazione di macchine e moduli per l’automazione dei processi di montaggio; CORGHI di Correggio (RE), leader mondiale nella produzione di attrezzature per gommisti e autofficine; PITOM di Pisa, specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di controllo, guida e navigazione avanzati per veicoli senza pilota terrestri, aerei e marini; SMOOV ASRV di Bari, leader nelle soluzioni di automazione distribuita per lo stoccaggio e la movimentazione merci.La premiazione avverrà in occasione dell’evento “Industria e rivoluzione meccatronica” in programma dalle ore 10.30 e condotto da Fernanda Roggero, Responsabile di Nòva 24 – Il Sole 24 Ore. L’incontro sarà aperto da Stefano Landi, Presidente di Industriali Reggio Emilia e Aimone Storchi, Presidente del Club Meccatronica. Successivamente Paolo Borzatta, Senior Partner The European House – Ambrosetti S.p.A., interverrà sul tema “Meccatronica e robotica: una grande opportunità per l’Italia”, cui seguirà un confronto tra Alberto Bombassei, Presidente di Brembo S.p.A. e Luca Paolazzi, Direttore del Centro Studi Confindustria. Concluderà i lavori Maurizio Marchesini, Presidente di Confindustria Emilia-Romagna.La selezione delle finaliste e la scelta del vincitore sono state affidate ad una qualificata Giuria presieduta da Stefano Landi, Presidente Industriali Reggio Emilia, e composta da Alberto Bombassei, Presidente Brembo Spa, Cesare Fantuzzi, Docente presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Fernanda Roggero, Responsabile Nòva 24 – il Sole 24 Ore, Enzo Rullani, Docente presso la Venice International University, Aimone Storchi, Presidente del Club Meccatronica e con Auro Palomba, Presidente di Community, come segretario.Al vincitore verrà consegnata la scultura firmata dal designer reggiano Marco Ricci e creata appositamente per questo riconoscimento.L’azienda vincitrice succederà così a Health Robotics (2011) Prima Industrie (2010), Carlo Gavazzi Space (2009), System (2008) e Brembo (2007), detentrici del Premio nelle precedenti edizioni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet