camera commercio RE – IMPRESE REGGIANE: ASSUNZIONI PER CHI SA LAVORARE IN GRUPPO, HA AUTONOMIA E ABILITA’ MANUALI


REGGIO EMILIA 5 GENNAIO Nell’accesso al lavoro è vincente la capacità di saper giocare in squadra, ma non di meno l’autonomia e l’abilità manuale. Oltre al titolo di studio, le imprese reggiane richiedono al candidato all’assunzione proprio queste caratteristiche. Il dato emerge con chiarezza dalla 14^ indagine Excelsior sulle previsioni occupazionali formulate dalle aziende svolta dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Reggio Emilia per conto di Unioncamere in accordo con il Ministero del Lavoro.Le competenze che deve possedere chi si affaccia al mondo del lavoro risultano essere un mix fra le conoscenze acquisite attraverso il percorso scolastico e le caratteristiche peculiari dell’individuo, che in genere sono trasversali e quindi spendibili in attività e in settori diversi.A questo proposito, gli imprenditori reggiani ritengono indispensabile, nel 54,4% dei casi, la capacità di lavorare in gruppo, che si impenna al 74,3% per i laureati; inoltre – a dimostrazione dell’importanza che riveste nella nostra provincia la capacità del “saper fare” – nel 46,6% considerano importante l’abilità manuale, subito seguita, con il 45,4% delle indicazioni, dalla capacità di lavorare in autonomia. Al quarto posto (34,7% dei casi), le imprese reggiane collocano la capacità di saper risolvere problemi. Importanza delle competenze richieste dalle imprese per le assunzioni programmatenel 2011 in provincia di Reggio Emilia, in Emilia Romagna e in Italia(quote % sul totale) Reggio Emilia Emilia Romagna ItaliaAssunzioni non stagionali 2011 (v.a.) 6.920 60.170 595.160Capacità di lavorare in gruppo 54,4 52,6 51,9Abilità manuali 46,6 43,8 43,2Capacità di lavorare in autonomia 45,4 43,4 46,2Capacità di risolvere problemi 34,7 38,1 41,2Abilità nel gestire rapporti con clienti 32,3 38,5 39,0Capacità comunicativa scritta e orale 31,8 32,5 34,5Competenze informatiche 16,7 16,1 16,3Capacità direttive e di coordinamento 14,3 13,8 15,1Conoscenza di una o più lingue straniere 11,3 9,5 9,0Abilità creative e d’ideazione 11,3 11,1 12,5Conoscenze amministrative e d’ufficio 8,6 8,4 7,9Dai dati, in sostanza, emerge che le imprese del nostro territorio cercano non solo qualifiche elevate (il 55% di laureati e diplomati), ma soprattutto personale dotato di accentuato spirito di collaborazione, di spiccate capacità tecnico-operative, in grado di portare a termine le proprie mansioni con responsabilità facendosi carico di trovare soluzioni alle difficoltà che potrebbero presentarsi e, al tempo stesso, abile nelle relazioni con i clienti e dotato di buone capacità comunicative (31,8% dei casi) sia scritte che orali. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, agli ultimi posti della graduatoria figurano le abilità creative (11,3%), le competenze informatiche (16,7%) e addirittura la conoscenza delle lingue (11,3%), cosa che parrebbe un tantino sorprendente in una provincia che lega oltre il 50% del proprio Pil alle esportazioni.In realtà gli imprenditori danno per scontato che queste competenze siano in gran parte già in possesso dei candidati, ma a scanso di equivoci puntualizzano che, soprattutto per i laureati, informatica e lingue straniere non sono un optional, essendo richieste nel 42% dei casi.Come si diceva, i datori di lavoro richiedono, in un caso su tre, sia l’abilità nel gestire il rapporto con i clienti che la capacità comunicativa scritta e orale. Qualora sia richiesta la laurea, quest’ultima caratteristica è ritenuta importante per il 63,9% delle assunzioni previste, e gli imprenditori sono dell’avviso che queste competenze devono essere possedute con sicurezza al termine del percorso scolastico e universitario.Importanza delle competenze richieste dalle imprese per le assunzioni programmatenel 2011 per livello di istruzione in provincia di Reggio Emilia(quote % sul totale) Universitario Secondario e post-secondario Qualifica regionale di istruz. o formaz. Scuola dell’obbligoAssunzioni non stagionali 2011 (v.a.) 860 2.920 750 2.390Capacità di lavorare in gruppo 74,3 50,9 63,2 48,8Abilità manuali 8,5 34,8 65,1 68,9Capacità di lavorare in autonomia 60,0 49,8 43,5 35,3Capacità di risolvere problemi 56,4 35,0 52,1 21,3Abilità nel gestire rapporti con clienti 57,9 33,6 38,0 19,8Capacità comunicativa scritta e orale 63,9 34,2 39,3 14,9Competenze informatiche 42,2 24,0 9,9 –Capacità direttive e di coordinamento 38,2 12,2 14,4 8,2Conoscenza di una o più lingue straniere 41,6 12,2 7,5 –Abilità creative e d’ideazione 19,1 12,3 19,7 4,6Conoscenze amministrative e d’ufficio 17,9 14,5 — —

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet