Iren/Acegas-Aps: titoli in calo su ipotesi alleanza


REGGIO EMILIA 4 GENNAIO Lettera su Acegas-Aps (-2,65%), poco mossa Iren (-0,2%). Questa la reazione del mercato alle ipotesi di alleanza tra i due gruppi. A scriverlo è MF secondo cui l’operazione permetterebbe all’ex municipalizzata controllata dai comuni di Trieste e Padova di fare il salto dimensionale mentre all’utility di Torino, Genova, Parma, Reggio Emilia e Piacenza di penetrare verso i mercati del Triveneto e nei paesi dell’Est europeo.Un asse ideale che colleghi Trieste a Genova e Torino nel campo dell’energia. Ô questo il progetto a cui sta lavorando l’amministrazione comunale del capoluogo giuliano per far fare il salto di qualita’ ad Acegas-Aps, l’ex municipalizzata controllata dai comuni di Trieste e Padova.L’idea, ancora embrionale secondo quanto scrive MF, e’ di siglare un’alleanza con Iren (le forme dell’intesa sono ovviamente ancora tutte da definire) per affrontare con spalle piu’ robuste le sfide di un mercato energetico sempre piu’ competitivo. Dal canto suo, Iren (societa’ nata dall’aggregazione delle ex municipalizzate di Torino, Genova, Parma, Reggio Emilia e Piacenza) vedrebbe con favore l’operazione, in quanto l’alleanza con Acegas-Aps non solo potrebbe fornire alla societa’ presieduta da Roberto Bazzano uno sbocco verso i mercati del Triveneto, ma potrebbe anche rappresentare un’importante rampa di lancio verso i mercati dell’Est europeo.Secondo quanto riportato dal quotidiano triestino Il Piccolo, il sindaco della citta’, Roberto Cosolini (Pd), ha gia’ incontrato il suo omologo torinese Piero Fassino per affrontare l’argomento e il sindaco di Torino si sarebbe detto disponibile a valutare il progetto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet