LA MANODORI VENDE AZIONI UNICRDIT E ENTRA NEL BANCO POPOLARE


REGGIO EMILIA 31 GENNAIO Dopo la fondazione Cr Carpi anche la Fondazione Manodori punta sul Banco Popolare, La Fondazione Manodori, nella seduta odierna del consiglio d’amministrazione e del consiglio generale, ha deciso di intraprendere un percorso di diversificazione degli investimenti.Ha quindi deliberato la cessione di un pacchetto di 10 milioni di azioni di UniCredit, di cui la Fondazione è azionista per lo 0,79%, purchè il titolo raggiunga quotazioni migliori rispetto a quelle attuali, così come previsto dalle previsioni degli analisti di mercato.L’operazione sarà attuata gradualmente e in più tranche, con strumenti tesi ad ottimizzare il valore della vendita e a salvaguardare il valore del patrimonio della Fondazione Manodori.Nell’ottica di sostenere una realtà del territorio, la Fondazione Manodori ha inoltre approvato l’acquisto di un piccolo pacchetto di azioni del Banco Popolare, un istituto di credito che – attraverso il Banco San Geminiano e San Prospero – è tradizionalmente radicato nelle comunità locali. La Fondazione Manodori, come altre fondazioni delle province coinvolte, ha inteso partecipare al piano di rafforzamento dell’istituto di credito attraverso l’aumento di capitale, auspicando una ancora maggiore attenzione alle esigenze delle famiglie e delle imprese reggiane.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet