KERSELF REPLICA ALLE ACCUSE DI CONSOB


CORREGGIO 31 GENNAIO Kerself S.p.A., società quotata alla Borsa Italiana e leadernell’ingegneria, nella progettazione, produzione, installazione e distribuzione di impianti solari fotovoltaici,fornisce le seguenti informazioni su richiesta della Consob:a. “Lo stato di implementazione dei sistemi di controllo interno, di gestione ed amministrativo-contabile edelle procedure per le operazioni con parti correlate”.Per quanto concerne il team del controllo di gestione (“SCG”) attualmente in essere nel Gruppo Kerself,la Società ha messo in atto e sta realizzando una serie di miglioramenti del SCG, anche in considerazionedelle modifiche che verranno apportate all’organizzazione aziendale e al business della Società.A partire dalla chiusura dell’esercizio al 31 dicembre 2009 fino ad oggi, sono state svolte una serie diattività tese al miglioramento del SCG:- La controllata Ecoware S.p.A. ha sviluppato un sistema di contabilità analitica per commessainterfacciato con la contabilità generale e rapportato ad un sistema di budget in continuo (c.d.rolling). Questo sistema consente di:i) avere piena evidenza circa i costi diretti di commessa, permettendo quindi la completaconsuntivazione degli stessi, riconciliati con la contabilità generale;ii) analizzare gli scostamenti tra budget e consuntivo di commessa;iii) ottenere piena rilevazione del margine pro quota di commessa.Il suddetto sistema, sviluppato in Ecoware S.p.A., che ricordiamo essere la società con la maggiornumerosità e complessità di commesse, è stato progressivamente esteso in Kerself S.p.A.e nelle controllate Saem S.r.l. e Nuova Thermosolar S.r.l. Parallelamente al rafforzamento delsistema contabile sono stati nominati un nuovo CFO e un nuovo responsabile controllo di gestionein Ecoware, come già indicato nel comunicato stampa del 15 novembre 2010.- Nella controllata Helios Technology S.p.A. è stata condotta una due diligence sulla contabilità dimagazzino e industriale che ha consentito di individuare dei miglioramenti soprattutto nei puntinevralgici di controllo. Anche in Helios Technology è stato sostituito l’AD e sono stati nominatiun nuovo CFO (Chief Financial Officer) e un nuovo COO (Chief Operating Officer), come giàindicato nel comunicato stampa pubblicato il 15 novembre 2010.- Il Consiglio di Amministrazione di Kerself del 15 novembre 2010, come già comunicato, ha approvatola nuova procedura relativa alle operazioni con parti correlate (“Procedura Parti Correlate”)del regolamento Consob n. 17221/2010.- A seguito del Consiglio di Amministrazione di Kerself del 16 dicembre 2010, in cui sono staterevocate le deleghe al Sig. Pier Angelo Masselli e nel corso del quale è stato nominato AmministratoreDelegato di Kerself il Dott. Marco Giorgi, lo studio legale Chiomenti ha ricevutol’incarico di effettuare una due diligence legale relativa ai procedimenti di contenzioso in esserenel gruppo, inclusa l’impugnativa del bilancio 2009 da parte di Consob. Contemporaneamente èComunicato Stampa2stato affidato a Reconta Ernst & Young (RE&Y) un incarico per assistere la Società nelle attivitàrelative ai bilanci 2009 e 2010 a seguito della suddetta impugnativa; pertanto il Gruppo Kerselfè di fatto oggetto di attività di due diligence contabile e legale.- Come già comunicato al mercato il 18 gennaio 2011, il Consiglio di Amministrazione di Kerselfha deliberato di richiedere a Borsa Italiana S.p.A. l’esclusione volontaria delle azioni della Societàdal segmento Star ed il passaggio delle stesse al segmento MTA. Ciononostante il GruppoKerself intende impegnarsi per garantire la necessaria trasparenza informativa, in linea congli standard qualitativi richiesti dal Segmento STAR. Particolare importanza rivestirà il rafforzamentodel sistema di controllo societario, incluso il SCG, e i sistemi / procedure delle aree Tesoreria,Amministrazione e Fiscale.b. “L’approvazione e/o lo stato di implementazione del Piano Industriale 2010-2014 del gruppo Kerself,con l’evidenziazione degli eventuali scostamenti dei dati consuntivati rispetto a quelli previsti”.Come già comunicato al mercato il 16 dicembre 2010, il Consiglio di Amministrazione di Kerself ha approvatoil Piano Industriale 2010-2014 del Gruppo Kerself, oggetto di positiva Independent BusinessReview (IBR) da parte di Price WaterhouseCoopers (“PWC”), integrato dalla manovra finanziaria cheprevede, tra l’altro, un’iniezione di liquidità necessaria al rilancio del Gruppo Kerself. Il Consiglio di Amministrazionedel 17 gennaio 2011 ha convocato un’Assemblea straordinaria dei Soci per la fine di febbraio2011 per deliberare sull’attribuzione al Consiglio di Amministrazione della facoltà di aumentare ilcapitale sociale, per un importo massimo, comprensivo di eventuale soprapprezzo, fino a Euro100.000.000,00, di cui fino a Euro 50.000.000,00 nel primo semestre 2011 (per maggiori approfondimentiin merito alla convocazione, si rimanda al sito web della società www.kerself.eu, sezione InvestorRelations – Comunicati price sensitive).Per quanto riguarda gli eventuali scostamenti, i risultati di bilancio 2010 potrebbero subire variazioni,rispetto ai dati comunicati, in funzione delle risultanze delle attività di due diligence contabile e legalesvolte anche a seguito dell’impugnativa di bilancio 2009 da parte di Consob.Infine, si rileva che il perdurare della mancanza di liquidità ha determinato, in taluni casi, anche l’arrestodell’attività industriale e di produzione, come per esempio nelle controllate Helios Technology S.p.A. eDea S.r.l.. Tale mancanza di liquidità, unitamente alla difficoltà di ottenere i necessari crediti di firma, hadeterminato per le società della business unit SYSTEM INTEGRATOR & EPC ritardi nella realizzazionedei campi fotovoltaici, che potrebbero dar luogo a penali, anche significative, discostandosi quindi daidati previsionali precedentemente comunicati. Ciò rappresenterebbe semplicemente uno sfasamentotemporale.c) “la descrizione per ciascuna controparte, anche in forma tabellare, dei rapporti di debito e creditoverso parti correlate, distinguendo tra commerciali e finanziari, alla data del 31 dicembre 2010, nonchédei costi e dei ricavi verso parti correlate nel periodo intercorrente tra il 1 gennaio 2010 e il 31 dicembre2010. Inoltre, riguardo alle operazioni poste in essere nel medesimo periodo nei confronti degli Amministratoridi codesta Società e delle società da questi controllate, dovranno essere fornite informazionidettagliate in merito alla loro natura e all’interesse sociale di Kerself e delle società del gruppo a cui facapo”Si allega al presente comunicato l’elenco dei rapporti verso parti correlate al 31 dicembre 2010, che,trattandosi di informazioni relative al bilancio 2010, potrebbero essere non definitive, in quanto il bilancioComunicato Stampa32010 non è ancora stato redatto dal Consiglio di Amministrazione di Kerself, che si ritiene si terrà nellaseconda metà del mese di marzo 2011, e sarà oggetto di approvazione da parte dell’Assemblea deiSoci.Per quanto riguarda le operazioni verso Immobiliare Ve-Ga S.p.A. (controllata dal Sig. Pier Angelo Masselli),si segnala che in data 21 ottobre 2010 Kerself S.p.A. ha versato un ulteriore acconto di 38.000euro, in forza del contratto stipulato il 25 marzo 2010, per l’acquisto differito del 15% del Capitale Socialedi Helios Technology S.p.A.. In conseguenza di ciò, al 31 dicembre 2010, il credito finanziario versoImmobiliare Ve-Ga S.p.A. è pari a 6.671 migliaia di euro più che controbilanciato dal debito finanziario abreve termine verso Immobiliare Ve-Ga S.p.A. per un ammontare di 10 milioni di euro. Pertanto KerselfS.p.A. ha un debito finanziario netto di circa 3,4 milioni di euro verso Immobiliare VE-GA S.p.A..Osservazioni del Collegio Sindacale di Kerself in merito ai punti a), b) e c).a) Il Collegio riconosce gli sforzi compiuti dalla società sia a livello di implementazione del sistema dicontrollo di gestione, in particolare nella controllata Ecoware Spa, sia a livello di scelta di attribuire astrutture esterne, qualificate, la definizione
di procedure idonee alle attuali dimensioni del Gruppo.Nell’ottica del processo di continuo miglioramento e di implementazione, posto in essere dagli Amministratori,il Collegio evidenzia:- la necessità di addivenire alla identificazione della figura di Internal Audit, pur prendendo atto dellascelta degli Amministratori di attribuire, a strutture esterne professionalmente qualificate, importantiattività di “Due Diligence” sia contabile che legale;- ai fini del Controllo di Gestione che si proceda nella sua ulteriore e continua implementazione e rafforzamento,anche attraverso il pieno utilizzo di software applicativi di cui il Gruppo è in larga parte giàdotato;- per il sistema amministrativo-contabile, come già precisato nei precedenti comunicati stampa, moltoimportante è risultata, in proposito, l’assunzione, da parte della società, di un Direttore Generale conelevate competenze professionali; che si proceda nell’ulteriore potenziamento della struttura;- per i sistemi/procedure delle aree Tesoreria, Amministrazione e Fiscale, che si proceda nel suo rafforzamento,così come affermato dagli Amministratori;- l’avvenuta approvazione, da parte della Società, delle procedure per operazioni con parti correlate.b) Il nuovo Piano Industriale 2010-2014 del Gruppo, integrato dalla manovra finanziaria, è stato approvatodal Consiglio di Amministrazione con delibera del 16 dicembre 2010. Per l’esame degli eventualiscostamenti, il Collegio resta in attesa di ricevere anche i risultati delle “Due Diligence” contabile elegale sopra evidenziate;c) Per quanto concerne l’operazione con Immobiliare VE-GA S.p.A., il Collegio Sindacale ha preso attoche l’operazione allo stato non si è perfezionata e resta in attesa di conoscerne gli sviluppi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet