Greenvision Ambiente: ceduto 54% Agrostar , torna reggiana


BIBBIANO 3 AGOSTO-Greenvision Ambiente che ora è diventata “bolzanina” facendo capo alla famiglia Ladurner ha sottoscritto il preliminare per la cessione del 54% in Agrostar S.r.l. ad Andrea Davoli e Leonardo Gatti, gia’ attivi quali dipendenti e agenti di Agrostar.Agrostar, si legge in una nota, e’ attiva nel settore degli impianti agricoli e in particolare nella progettazione e messa in opera di impianti di drenaggio sotterranei, nell’irrigazione dei campi per mezzo di torri motrici, nella vendita di materiale per la protezione delle colture e nella vendita di generatori di calore per il riscaldamento delle serre. La cessione della partecipazione avverra’ ad un prezzo pari a 0,9 mln, che sara’ versato interamente al closing, previsto entro il mese di settembre 2012.E’ una lunga storia, Nel 1977 Walter Burani creò la ditta Agrostar che per prima inizio a operare nel settore del drenaggio tubolare sotterraneo tramite tubi in PVC corrugati e adeguatamente perforati. Oggi torna reggiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet