BANCA EUROMOBILIARE ACQUISTA DALLA CAPOGRUPPO CREDEM LE ATTIVITA’ DI MERGER & ACQUISITION


REGGIO EMILIA 3 GIUGNO Banca Euromobiliare, guidata dall’amministratore delegato Ferdinando Rebecchi, prosegue ilproprio piano di sviluppo acquisendo dalla capogruppo Credem le attività di consulenza su fusionie acquisizioni e finanza straordinaria.Nello specifico, attraverso tale operazione Banca Euromobiliare è in grado di fornire supporto alleaziende ed ai loro azionisti su strategie di sviluppo, fusioni, aggregazioni, dismissioni di aziende,rami d’azienda e partecipazioni, leveraged (LBO) e management buy-out (MBO), fairnessopinion, ricerca di capitali di debito e di rischio ed advisory pre-IPO.Tali attività sono svolte, all’interno di Banca Euromobiliare, dalla nuova area corporate financeadvisory composta dal team di professionisti coordinato da Simone Citterio che precedentementeha gestito la medesima attività in Euromobiliare Corporate Finance e in Abaxbank, prima dellafusione per incorporazione di quest’ultima in Credem avvenuta a marzo 2011. Il team, in oltre 20anni, ha concluso numerose operazioni per conto di società italiane ed internazionali, diimprenditori e di fondi di private equity ed ha una posizione di leadership per quanto riguarda larealizzazione di operazioni di finanza straordinaria per le medie aziende familiari.L’operazione conferma il posizionamento di Banca Euromobiliare, boutique finanziaria focalizzatasull’erogazione di servizi ad elevato valore aggiunto per imprenditori, professionisti e clientelaprivate e completa la gamma di servizi della società: wealth management, valorizzazione delpatrimonio della clientela private, consulenza assicurativa e fiscale, consulenza legale sulpassaggio generazionale, ristrutturazione del debito e art advisory.Banca Euromobiliare, che a fine marzo 2011 gestiva 7,8 miliardi di euro (consistenze patrimonialidella clientela gestite, stock in prodotti di raccolta amministrata e impieghi), è presente inselezionate piazze italiane con una rete di 19 filiali e 18 centri finanziari, per un totale di circa450 relationship manager.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet