GRANDI MANOVRE SU ARKIMEDICA


CAVRIAGO 29/9/2011 Arkimedica di Cavriago a fronte del boom al rialzo del prezzo in Borsa conferma solo “che sta lavorando alla definizione della ristrutturazione finanziaria e ha avviato discussioni con azionisti, detentori delle obbligazioni convertibili e banche finanziatrici per concordare le modalità di attuazione dell’operazione”.MF però ha scritto che Arkimedica è entrata nel mirino della famiglia francese Mulliez, a cui fa capo Maisons de Famille, società che opera nello stesso settore di Arkimedica (residenze sanitarie) e che in Italia controlla La Villa.I Mulliez (che controllano Auchan, Decathlon, Sonepar, Leroy Merlin, 3 Suisse, Boulanger e Norauto) vorrebbero fare leva su Arkigest, azionista al 10% di Arkimedica e partner al 49% del gruppo La Villa.Ricordando che Tech Med, azionista di riferimento di Arkimedica con il 27,53% del capitale, è in liquidazione, MF sostiene che i Mulliez punterebbero ad entrare in scena nell’ambito delle operazioni di rafforzamento patrimoniale di Arkimedica che ha messo in cantiere l’AD Alberto Franzone, ovvero aumento di capitale (per massimi 10 milioni) e rimodulazione del bond convertibile da 28 milioni, con parziale conversione in equity.Rispetto a queste indiscrezioni di stampa, Arkimedica si limita ad accennare alla ristrutturazione finanziaria, che “si è resa necessaria alla luce delle crescenti difficoltà della capogruppo nel far fronte nel breve periodo alle obbligazioni”, ricordando che dalla situazione patrimoniale al 31 agosto scorso “è emerso un deficit patrimoniale ex articolo 2447 del codice civile”.Il titolo Arkimedica, che nell’ultimo mese ha registrato un rally (+143% circa), oggi balza del 19,55%, a 0,2630 euro, sui massimi di seduta. Le quotazioni, peraltro, sono ben lontane dai massimi dell’anno, segnati il 3 gennaio, a 0,4730 euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet