CESSIONE DEL QUINTO CREDEM: NOMINATI I RESPONSABILI DELLO SVILUPPO E DEL SUPPORTO OPERATIVO DELLA RETE


reggio emilia 29 marzo Prosegue il potenziamento dell’organizzazione a supporto del nuovo canale dedicato ai prestiti con cessione del quinto dello stipendio e della pensione, lanciato da Credem nel 2011 e guidato da Angelo Martoni. In particolare, Umberto Redaelli è stato nominato responsabile dello sviluppo e del coordinamento della rete di agenti in attività finanziaria, mentre Stefano Lioce ha assunto il ruolo di responsabile delle attività di supporto operativo del canale.Redaelli, 41 anni, con precedenti esperienze in ambito commerciale in Barclays, Finemiro e Neos Finance, ha l’obiettivo di sviluppare l’attività di reclutamento in tutta Italia mentre Lioce, 42 anni, con significative esperienze nel business della cessione del quinto in Finemiro, Neos Finance e Figenpa, è responsabile del supporto operativo agli agenti in tutte le fasi di vendita del prodotto, dal preventivo, alla delibera, ai rapporti con le assicurazioni.Il prestito con cessione del quinto dello stipendio sarà proposto da Credem nei prossimi mesi sia nelle filiali della banca, sia da una rete, in via di costituzione, di professionisti specializzati (agenti in attività finanziaria con mandato di agenzia in esclusiva assegnato direttamente dalla banca) che opereranno all’interno delle filiali in corner dedicati. L’obiettivo del nuovo canale, entro i prossimi tre anni, è raggiungere 5 mila nuovi clienti per la banca, oltre al reclutamento di 100 agenti in attività finanziaria ed essere presenti in un settore, in precedenza non presidiato dal Gruppo Credem, che anche nel 2011 ha rappresentato a livello di volumi circa il 10% del totale del credito al consumo erogato in Italia (fonte: Assofin).“Il punto di forza del nostro progetto”, ha dichiarato Angelo Martoni, responsabile cessione del quinto Credem, “è il modello di business basato sulla forte integrazione del canale di vendita tra le filiali e gli agenti. E’ fondamentale quindi”, ha proseguito Martoni, “sia l’attività di selezione di professionisti con una consolidata esperienza nel settore, sia l’efficienza del processo di vendita e post vendita del prodotto. Le recenti nomine”, ha concluso Martoni, “hanno l’obiettivo di rafforzare queste aree con professionalità esperte del settore”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet