CELLULAR LINE VIAGGIA A GONFIE VELE


REGGIO EMILIA 28 AGOSTO Viaggia a gonfie vele la Cellular Line. gli accessori per la telefonia cellulare sono un “big business” fin dal 1990 quando, agli albori della telefonia mobile, Piero Foglio e Stefano Aleotti crearono l’azienda per fornire batterie e cavi di alimentazione ai primi telefoni portatili. Poi la gamma si amplia negli anni sviluppando accessori personalizzati con il brand “Cellular line” per i molteplici modelli di cellulari. Nel 2010 da un fatturato di circa 50 milioni di euro si passa agli oltre 100 milioni del 2012 e si stima che nel 2013 si arriverà a 140 milioni di euro (il 30% realizzato all’estero) per 170 dipendenti diretti (cui si aggiungono 130 agenti che su circa 3mila punti gestiscono gli scaffali e riordinano i prodotti). Da luglio la proprietà (il 53%) è passata a Lvmh (la holding francese Louis Vuitton Moët Hennessy S.A. (con una quota del 7% al fondo DVR Capital) mantenendo management e deleghe ai fondatori, cui resta il pacchetto di minoranza del 40 %.Cellular Line cresce in Germania (il secondo paese dopo l’Italia), Svizzera, Spagna, Francia, Russia e Turchia. Abbiamo cominciato a rifornire la Cina, e sta studiando il mercato Usa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet