UNIECO REALIZZA NUOVO CENTRO POLIFUNZIONALE DA 70 MILIONI DI EURO A SAVONA


REGGIO EMILIA 28 MARZO Un investimento da 70 milioni di euro che offre all’area di Savona una nuova opportunità di sviluppo e di vivibilità dell’area urbana. E’ questo, in sintesi, il messaggio lanciato da Paolo Apicella – assessore allo sviluppo economico, commercio e turismo del Comune di Savona che ha annunciato per il 29 marzo alle 17,30 l’inaugurazione ufficiale. Dalla riqualificazione urbana dell’area industriale ex Metalmetron, per molti anni abbandonata, è nata una nuova “cittadella del commercio e dell’artigianato”. “Le Officine” oggi è un complesso che ospita cinque medie superfici, un hotel tre stelle, spazi artigianali, servizi, ristorazione e una nuova piazza pubblica.La New Co Savona (controllata dalla Unieco di Reggio Emilia e partecipata dalla Alfa Costruzioni Edili di Savona ha voluto scommettere sulle capacità di ripresa sul territorio savonese: “Stiamo creando un bacino occupazionale che parte dai 200 addetti impiegati nei primi mesi di vita del centro – spiega Alberto Benassi – presidente di New Co Savona e direttore del settore immobiliare della divisione Costruzioni Unieco – per arrivare a 300 dipendenti a regime, con la possibilità di svilupparsi nel tempo, creando ulteriore indotto”. Fabrizio Barbano per Alfa Costruzioni Edili ha sottolineato la scelta “di qualità” nel progetto architettonico che è alla base della riqualificazione urbana affidato allo studio genovese 5+1AA animato dagli architetti Alfonso Femia e Gianluca Peluffo.Le Officine, attraverso l’imponente lavoro di riqualificazione urbanistica realizzato, rilancia un’area cittadina dismessa, convertendone l’uso nell’ottica della trasformazione di Savona da polo industriale a città di servizi e turismo. Un pezzo di città che torna a vivere, anche grazie alla realizzazione di una piazza, attrezzata con sedute ed un sistema di illuminazione sospeso, che potrà ospitare spettacoli, eventi e attività pubbliche.Le officine comprende 17.500 metri quadrati di spazi commerciali, che ospitano importanti marchi nazionali ed internazionali alla prima apertura nel territorio di Savona: Conad, Brico Center, Pittarello, Euronics, Maisons du Monde, McDonald. Le Officine avrà inoltre la struttura ricettiva più grande della città: 3 stelle e 102 camere per il nuovo albergo della catena Idea Hotel, il marchio dell’ospitalità “made in Italy” che punta a diventare la prima catena alberghiera italiana. A completamento del polo commerciale, un’area artigianale e di servizio di 10 mila metri quadrati, una superficie di 1.500 mq di direzionale e un’ampia area di sosta, con circa 1.600 parcheggi gratuiti.Le Officine sarà aperto tutti i giorni: dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 21.00 e la domenica dalle 10.00 alle 20.00.Gli eventi inaugurali il 29 marzo partiranno alle 17.30 con gli interventi del Sindaco di Savona, Federico Berruti, del Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, e di Alberto Benassi, presidente di New Co Savona S.p.A,Accompagnerà l’inaugurazione la mostra temporanea Re-Habitat City – Savona e Le Officine tra passato presente e futuro, un’installazione multimediale ideata e realizzata da Lorenzo Immovilli e Manuela Chiapponi, che sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 fino al 15 aprile: utilizzando documenti fotografici storici e contemporanei, raccolti grazie al contributo della Pinacoteca Civica del Comune di Savona e al supporto di soggetti privati che hanno messo a disposizione i propri archivi, il progetto sviluppa una profondità di sguardo che permette di attraversare le forme architettoniche, rendendole trasparenti, individuando dentro ai volumi e ai colori lo scheletro stratificato della storia di una città in continua trasformazione.LE SCHEDE

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet