FIANDRE PRESENTA ‘ACTIVE’ AL MONDO SANITARIO


CASTELLARANO 28 GENNAIO Poliambulatorio Airone di Via Massarenti a Bologna, si è svolto il convegno informativo “L’inquinamento indoor: tra informazione e prevenzione”, organizzato dalla rivista Elisir di Salute in collaborazione con Granitifiandre, al quale ha partecipato un folto pubblico di medici, architetti, progettisti e media dell’Emilia-Romagna. Il Dr. Francesco Violante, Direttore dell’Unità Operativa di Medicina del Lavoro Università di Bologna e il Dr. Claudio Caprara, Presidente Elisir di Salute hanno presentato e approfondito un argomento di grande attualità quale quello dell’inquinamento all’interno di ambienti chiusi, all’interno dei quali si svolge all’incirca l’BO% delle nostre attività giornaliere (abitazioni, uffici, ospedali, scuole, strutture sportive, ecc.). Oltre al ben noto inquinamento ambientale (cosiddetto outdoor) recentemente si sta sempre più prestando attenzione anche a quello che più o meno inconsapevolmente respiriamo e assimiliamo nei locali dei vari edifici che ogni giorno frequentiamo. In questo contesto è stato presentato, su invito di Elisir di Salute, Active Clean Air & Antibacterial CeramicT, nuova metodologia produttiva che ha destato l’interesse di medici e igienisti proprio per le sue spiccate caratteristiche di antibattericità. Hanno partecipato alla serata informativa Graziano Verdi, Presidente e Amministratore Delegato di GranitiFiandre e Amministratore Delegato di Iris Ceramica e la Dr.ssa Antonella Tucci, Ricercatrice Scientifica che assieme a Granitifiandre ha curato lo studio su ACTIVE. “Si tratta di materiali che possiamo impiegare negli edifici e nell’arredo urbano – ha spiegato Verdi – che concorrono a creare un ambiente migliore grazie alla fotocatalisi generata dalle lastre ceramiche al biossido di titanio. Grazie infatti alla sola presenza di luce solare o artificiale di opportuna lunghezza d’onda il biossido di titanio senza che noi ce ne accorgiamo, innesca una semplice reazione chimica in grado di depurare l’aria dalle sostanze organiche ed inorganiche inquinanti ossidandole e trasformandole in sostanze innocue. La depurazione dell’aria dagli inquinanti provenienti sia dall’esterno, sia dall’interno, l’abbattimento della carica batterica dalle superfici grazie alla semplice azione della luce, senza dover ricorrere all’uso di prodotti chimici, fonti anch’essi di inquinamento indoor, rappresentano un contributo concreto, testato presso laboratori italiani e americani (Centro Ceramico di Bologna e Tile Council of North America), che ACTIVE mette a disposizione per migliorare la qualità di locali sanitari, ricreativi, scolastici e residenziali.”La nostra ricerca – ha aggiunto – si basa su un trattamento al biossido di titanio effettuato sulle lastre ad una temperatura elevata” tramite una innovativa metodologia di produzione che prevede l’uso di particelle micrometriche di biossido di titanio, al posto degli attuali materiali presenti sul mercato, che utilizzano composti nanometrici la cui pericolosità per la salute umana è emersa anche dagli ultimi studi scientifici.Ricerca, innovazione, attenzione all’ambiente e alla salute degli individui: ecco il mix decisivo che distingue ancora una volta Granitifiandre e che sta destando l’interesse, oltre che di costruttori, architetti e progettisti, anche della comunità medico-scientifica.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet