Active Lab: fantasia, creatività, realtà. Mostra per il 50° Granitifiandre


castellarano 27 maggio – Sarà visitabile fino al prossimo settembre la mostra “Active Lab: fantasia, creatività, realtà. Nuove idee di benessere”, organizzata nell’ambito delle celebrazioni per i 50 anni di Graniti Fiandre, noto marchio produttore di gres porcellanato d’alta gamma.Gallery Allestita presso il Megastore dell’azienda a Castellarano, la mostra è stata inaugurata lo scorso 19 maggio, coinvolgendo architetti, designer e studenti, che impiegando il materiale Activehanno sviluppato opere dedicate al tema del benessere.“Benessere oggi si riferisce non solo al campo dei fenomeni fisici e naturali ma anche al modo in cui l’uomo si rapporta con la casa, il territorio e l’ambiente sociale. La “sfida” lanciata voleva offrire il destro per coniugare un concetto oggi declinato in ogni ambito come l’ampia idea di benessere sposandola alla creatività di architetti e designer”, spiegano da Graniti Fiandre.Tra i progetti in mostra il rifugio di Gouter sul cammino degli alpinisti sul Monte Bianco, un progetto di Hervé Dessimoz che punta ad una completa autonomia energetica, il Chiosco della Solitudine di Paolo Minola che ha ideato un “nido” per fuggire dal caos. Per rifunzionalizzare la Stazione delle Corriere di Thiene, trasformandola in una sala convegni a basso impatto ambientale dotata di pannelli fotovoltaici e solari per l’acqua calda, Fabris Progetti ha utilizzato delle lastre Active. E ancora: con le lastre Active Raffaella Gemma ha messo a punto “Orto Etrusco”, un sistema autosufficiente e pulito per la coltivazione di piante in luoghi urbani, “un vaso ed insieme un oggetto d’arredo”. All’insegna del green anche la serie di vasi “BRICKable”, creati da Sandra Faggiano, che sfruttano le proprietà antinquinanti di Active. La graphic designer Silvia Scagliarini ha usato le lastre Active come tele su cui ha ritratto personaggi famosi nel progetto MyleStones.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet